RICORRENTI A.F.A.M. CON 24 C.F.A.- INSERIMENTO NELLA SECONDA FASCIA

L'Avvocato Risponde

RICORRENTI A.F.A.M. IN POSSESSO DEI 24 CREDITI FORMATIVI ACCADEMICI (C.F.A.), SCUOLE SECONDARIE – INSERIMENTO NELLA SECONDA FASCIA DELLE GRADUATORIE D’ISTITUTO.

LA “VALENZA ABILITANTE DEL TITOLO AFAM” E’ INVOCATA, INNANZI ALLA COMPETENTE MAGISTRATURA CIVILE, ANCHE PER I CREDITI MATURATI, A SEGUITO DEI PROGRAMMI CHE RICALCANO I CONTENUTI DELL’ EX BIENNIO DI DIDATTICA ABILITANTE.    

Quesito/Consulenza informativa.

Gentile Avvocato, sono diplomato AFAM Conservatorio, vecchio ordinamento, ed ho aggiunto, al percorso accademico, i 24 C.F.A. nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, sottoponendomi ad un percorso didattico-formativo con frequenza obbligatoria. 

Vista la specificità dei crediti, per maturare i quali è stato affrontato un programma che riprende, quanto a contenuti, l’ex biennio in didattica abilitante, posso presentare ricorso, con il suo studio legale, per domandare, al Giudicante, l’equipollenza di AFAM (PIÙ 24 C.F.A.) all’abilitazione

Studio legale Esposito/Santonicola

Gentile docente, la risposta al quesito è affermativa.

Al di là dell’argomentazione per la quale i 24 Crediti formativi, poiché utilizzati, dal Legislatore (D.Lgs. n. 59 del 2017), quali titoli di accesso ai successivi concorsi “riservati ai docenti abilitati all’insegnamento”, si ritengono assimilati all’abilitazione, faremo leva sulle specificità didattiche dei percorsi formativi antro-psico-pedagogici, acquisiti dagli Afam.

Partiremo dai contenuti dell’”ordinanza giudiziaria salernitana”, laddove il Magistrato del lavoro ha confermato un provvedimento monocratico cautelare, concesso, in via d’urgenza, sulla “valenza abilitante all’insegnamento” del titolo accademico, costituito dal Diploma AFAM Tromba + 24 C.F.A.. Sul punto, https://scuolalex.it/tribunale-di-salerno-riconosciuta-subito-provvisoriamente-in-via-durgenza-valenza-abilitante-diploma-afam-24-c-f-u/

Di seguito i link per  

Per altri chiarimenti, si inoltri WhatsApp scritto al numero 366 18 28 489.

Risponderà direttamente il legale, con un vocale, in media entro sette giorni dall’invio del quesito.

Al fine di visionare i provvedimenti giudiziari, è possibile raggiungere gli avvocati nella sede di Castellammare di Stabia (NA), via Amato 7, ogni martedì e giovedì, dalle ore 15:45 alle ore 19:30.