RICORSO PER ABILITATI ESTERO – AZIONE GIUDIZIARIA COLLETTIVA O DIFFERENZIATA?

L'Avvocato Risponde

RICORSO PER ‘ABILITATI ESTERO’, NON RICONOSCIUTI DALLA NOTA M.I.U.R., CHE, NEL FRATTEMPO, HANNO PURE OTTENUTO L’ACCANTONAMENTO DEI POSTI PER L’IMMISSIONE IN RUOLO.

PREVISTA, A LORO TUTELA, UN’AZIONE GIUDIZIARIA SEPARATA.

NON SARÀ AVVIATO NESSUN RICORSO CALDERONE, GENERALIZZATO, PER GLI ABILITATI RUMENI, CON DECRETO DI RIGETTO SUL RICONOSCIMENTO DELLA VALENZA ABILITANTE DEL TITOLO ESTERO, MA SARANNO PREVISTE AZIONI GIUDIZIARIE DIFFERENZIATE! 

Quesito.

Gentile avvocato, sono un docente della scuola secondaria, abilitato all’estero presso Università statale rumena ed in attesa di omologa, avendo presentato, al MIUR, apposita istanza per il riconoscimento del percorso abilitante conseguito in Romania.

In quanto abilitato all’insegnamento, sono stato ammesso al concorso a cattedra per la scuola secondaria-F.I.T., indetto col Bando-D.D.G. 85 del 01 FEBBRAIO 2018. 

Sostenuto il colloquio orale non selettivo, sono stato inserito “con riserva” nelle graduatorie di merito regionali, scaturite dal citato concorso ed approvate dal Direttore Generale presso l’Ufficio Scolastico Regionale.

A questo punto, nella regione che ha organizzato il concorso, ho potuto effettuare la scelta della sede (c.d. accantonamento del posto) dove svolgere, a breve, l’annualità di formazione iniziale e tirocinio che precede l’immissione in ruolo.

Sennonché, con l’Avviso n. 5636 del 02.04.2019, il MIUR ha optato per un rigetto generalizzato delle istanze di riconoscimento, presentate dai docenti abilitati in Romania, senza procedere ad alcuna analisi individuale, né valutare, autonomamente, l’equivalenza dei percorsi abilitanti. 

In altri termini, rischio di vedere compromessa un`assunzione in ruolo che davo per scontata, alla luce dell’avvenuto superamento del concorso, unito all’accantonamento per il contratto a tempo indeterminato.

Successivamente, ho ricevuto un provvedimento individuale che rigetta la domanda di riconoscimento del titolo estero, senza alcuna motivazione specifica, limitandosi, lo stesso, a richiamare la generica NOTA MIUR, nemmeno prevedendo quelle possibili misure compensative utili per colmare l`eventuale ostacolo all’omologa.

Ebbene, avendo già il posto congelato per il ruolo, consiglia un ricorso individuale o, in alternativa, ha già previsto l`azione giudiziaria semicollettiva, a tutela di quei docenti accantonati, con rigetto dell’omologa del titolo estero

STUDIO LEGALE SANTONICOLA AND PARTNERS (AVV.TI CIRO SANTONICOLA ED ALDO ESPOSITO).

GENTILE DOCENTE,

A TUTELA DI TUTTI GLI ABILITATI O SPECIALIZZATI ALL’INSEGNAMENTO IN ROMANIA (MATERIA O SOSTEGNO), CHE HANNO DOMANDATO IL RICONOSCIMENTO DEL TITOLO RUMENO ED HANNO SUBITO RISPOSTA NEGATIVA (PROVVEDIMENTO DI RIGETTO OMOLOGA ABILITAZIONE ESTERA), È POSSIBILE AGIRE, IN SEDE AMMINISTRATIVA, SIA CON AZIONE INDIVIDUALE, VESTE GIUDIZIARIA APPOSITAMENTE RICAMATA SUL SINGOLO CASO, SIA CON RICORSO SEMICOLLETTIVO (PREDISPONENDOSIMODELLO AD HOC”, PER QUEI DOCENTI, ABILITATI ESTERO, CON ACCANTONAMENTO POSTI DERIVANTI DAL CONCORSO-FASE TRANSITORIA).

SI INVOCHERÀ L’APPLICAZIONE DEL PRINCIPIO DELL’AFFIDAMENTO, INGENERATO DALLA CIRCOSTANZA DI ESSERE IN GRADUATORIA CONCORSUALE E DI AVER OTTENUTO L’ACCANTONAMENTO.

SARÀ, INFINE, DOMANDATO, AI GIUDICANTI, IL DEFINITIVO RICONOSCIMENTO, IN ITALIA, DEL TITOLO ABILITANTE ESTERO, CON EFFETTO RETROATTIVO, AL MOMENTO DELLA PRESENTAZIONE DELL`ISTANZA DI OMOLOGA.

PER ADERIRE AL RICORSO SANTONICOLA “CONVALIDA ABILITAZIONE O SPECIALIZZAZIONE IN ROMANIA-AVVERSO NOTA M.I.U.R. 5636/19” SI CLICCHI SOTTO:

https://scuolalex.it/ricorso-per-convalida-abilitazione-o-specializzazione-in-romania-avverso-nota-miur-5636-19/

PER OGNI CHIARIMENTO, ANCHE IN MERITO ALLA PREDISPOSIZIONE DI UN RICORSO INDIVIDUALE, SI INOLTRI WHATSAPP SCRITTO AL NUMERO 3661828489 (NO TELEFONATE).

RISPONDERÀ DIRETTAMENTE IL LEGALE, CON UN VOCALE, IN MEDIA ENTRO SETTE GIORNI DALL’INVIO DEL QUESITO.

IN ALTERNATIVA, È POSSIBILE CONTATTARE IL NUMERO FISSO 08119189944, ATTIVO, PER IL MESE DI LUGLIO 2019, OGNI LUNEDÌ, MERCOLEDÌ E VENERDÌ, DALLE ORE 09,45 ALLE ORE 12,45 ED OGNI MARTEDÌ E GIOVEDÌ, DALLE ORE 16,30 ALLE ORE 19,30.