Possibile cortocircuito normativo

Pillole

In base al Decreto 59/2017, articolo 22 comma 2, per gli insegnanti tecnico pratici (ITP) il nuovo requisito della laurea breve, previsto per la partecipazione ai concorsi, sarà richiesto a partire dall’anno scolastico 2024/25.
Fino ad allora, per i posti d’insegnante tecnico-pratico, rimangono fermi i requisiti del DPR 19/2016 (possesso del solo diploma ITP, rientrante nelle classi di concorso della tabella B).
Diversamente, per accedere al prossimo TFA Sostegno V Ciclo, A.A. 2019/20, occorrerebbe, per l’insegnante tecnico pratico, “laurea breve più 24 crediti formativi”.
Non potremmo che intravedere “profili di illegittimità”, da lamentare in tutte le sedi giudiziarie, allorché tale sistema di reclutamento fosse confermato.
Per saperne di più, si inoltri WhatsApp scritto al 366 18 28 489.
Studio legale Esposito/Santonicola.