DUPLICE ACCOGLIMENTO GIUDIZIARIO: VALORE ABILITANTE DEL DIPLOMA AFAM E DEL DIPLOMA TECNICO PRATICO (ITP) CON 24 C.F.A./C.F.U.

24 CFU Docenti comparto AFAM Vittorie

DOPPIO RICORSO, DUPLICE ACCOGLIMENTO GIUDIZIARIO: VALORE ABILITANTE DEL DIPLOMA AFAM E DEL DIPLOMA TECNICO PRATICO (ITP) CON 24 C.F.A./C.F.U., “IN TEMPO UTILE PER LE CONVOCAZIONI A.S. 2021/22”… 

TRIBUNALE DI MESSINA – SEZIONE LAVORO

SANCITO, CON DUE RECENTISSIME PRONUNCE – EMESSE NELLE FORME URGENTI, EX ART. 700 C.P.C. – IL VALORE ABILITANTE ALL’INSEGNAMENTO DEI SEGUENTI TITOLI ACCADEMICI:

  • DIPLOMA DI MATURITÀ PROFESSIONALE (VECCHIO ORDINAMENTO I.T.P.) PER TECNICO DELL’ABBIGLIAMENTO E MODA;
  • DIPLOMA AFAM VECCHIO ORDINAMENTO E II LIVELLO IN PIANOFORTE;

CONGIUNTI AL POSSESSO DEI 24 CREDITI FORMATIVI.

Studio legale Esposito Santonicola

Il Giudice del Lavoro di Messina, Dott.ssa Aurora La Face – con due recentissime pronunce, emesse nel rovente clima agostano – ha dichiarato fondate le domande avanzate, ex art. 700 c.p.c., sul riconoscimento del “valore formativo/abilitante dei titoli accademici”, finalizzato all’inserimento nella prima fascia delle graduatorie provinciali (G.P.S.) e nella seconda fascia delle graduatorie di istituto.

Fruitori delle decisioni due docenti precari:

A) Il primo in possesso del titolo accademico AFAM (Diploma AFAM Vecchio ordinamento e II livello in pianoforte)idoneo alla docenza sulle classi di concorso AJ56, AJ55, A029 e A030 – e dei 24 crediti formativi (C.F.A.);

B) Il secondo in possesso del diploma tecnico pratico (ITP), Maturità Professionale (vecchio ordinamento) per Tecnico dell’abbigliamento e moda – idoneo alla docenza sulla classe di concorso B018 – e dei 24 crediti formativi (C.F.U.).

Costoro, con separati ricorsi urgenti, hanno prontamente adito le vie legali, patrocinati dagli Avvocati Aldo Esposito e Ciro Santonicola.

Si riportano, in estratto, i passaggi motivazionali delle recentissime pronunce giudiziarie – emesse in meno di un mese dal deposito dei ricorsi – ritenuti essenziali:

“Nel merito il ricorso è fondato e va accolto…Come già ritenuto da questo ufficio, conformemente ad altra giurisprudenza di merito, è ragionevole ritenere che…i concetti di abilitazione e di idoneità all’insegnamento vadano complessivamente rivisitati e che, pertanto, l’inserimento nelle graduatorie di seconda fascia/I Fascia G.P.S. debba essere consentito … agli aspiranti che abbiano conseguito la laurea magistrale o a ciclo unico (o Diploma ITP) e 24 CFU/CFA… essendo questi ultimi titoli stabiliti dall’ordinamento per l’accesso ai corrispondenti posti di ruolo, ex art. 5 del Regolamento di cui al D.M. n. 131/2007, da ricondurre quindi, anche in un’interpretazione costituzionalmente orientata delle disposizioni primarie e secondarie esaminate, nel novero dei titoli di abilitazione e/o idoneità…il ricorrente, avendo provato il possesso della laurea/diploma e dei 24 cfu/cfa, ha diritto ad essere inserito nella prima fascia delle graduatorie provinciali e nella seconda fascia delle graduatorie di istituto per le supplenze della classe di concorso di appartenenza…”.

Quanto al “periculum in mora” – motivo d’urgenza del ricorso – per il Magistrato siciliano è stato ritenuto sussistente, in quanto “nelle more dei tempi del giudizio di merito rimarrebbe preclusa al ricorrente la possibilità di essere inserito nelle suddette graduatorie, subendo così un pregiudizio alla professionalità non risarcibile per equivalente, essendogli pregiudicata la possibilità di svolgere la propria attività lavorativa”.

“PER QUESTI MOTIVI, il Tribunale di Messina, disattesa, allo stato, ogni ulteriore domanda, eccezione e difesa, accoglie il ricorso e, per l’effetto, riconosce il diritto del ricorrente ad essere inserito nella prima fascia delle graduatorie provinciali e nella seconda fascia delle graduatorie di istituto”.

Parliamo di decisioni giudiziarie “immediatamente esecutive”, che irrompono, tra l’altro, nella delicata fase di presentazione delle domande telematiche (POLIS Istanze on line) – fino al 21 agosto 2021 – funzionali alla procedura di conferimento degli incarichi di supplenza, al 31 agosto o 30 giugno 2022, sui posti comuni e di sostegno (per. l’A.S. 2021/22).

Ebbene, ogni mirata strategia processuale – per plasmare i “RICORSI I FASCIA G.P.S. AL GIUDICE DEL LAVORO”, potrà essere concordata – direttamente con i legali – nelle seguenti modalità:

A) È possibile inoltrare – nel periodo 05/25 agosto 2021 – email all’indirizzo segreteriasantonicola@scuolalex.com;

B) È possibile inviare WhatsApp scritto o vocale, a partire dal 26 agosto 2021, al numero 366 18 28 489 (no telefonate). Risponderà il legale, con vocale personalizzato.

Per accedere alle istruzioni operative del “RICORSO I FASCIA G.P.S., GIUDICE DEL LAVORO, DOCENTI AFAM/LAUREATI/I.T.P. CON 24 CREDITI FORMATIVI SENZA 3 ANNI DI SERVIZIO”, si clicchi sotto:

https://scuolalex.it/ricorso-i-fascia-g-p-s-giudice-del-lavoro-docenti-secondaria-con-24-c-f-u-c-f-a-senza-3-anni-di-servizio/

Seguono le istruzioni del “RICORSO I FASCIA G.P.S., GIUDICE DEL LAVORO, DOCENTI AFAM/LAUREATI/I.T.P. CON 3 ANNI DI SERVIZIO (E IN POSSESSO DEI 24 CREDITI FORMATIVI)”:

https://scuolalex.it/ricorso-i-fascia-g-p-s-giudice-del-lavoro-docenti-secondaria-con-tre-anni-di-servizio-statale/