24 CFU/CFA – VALUTARE I “RICORSI URGENTI” – IN VISTA DELLA PUBBLICAZIONE DEGLI “ELENCHI AGGIUNTIVI” ALLA PRIMA FASCIA GPS – PER QUANTI SI ABILITERANNO ENTRO IL 01 LUGLIO 2021

24 CFU L'Avvocato Risponde

VALORE ABILITANTE DI LAUREA/DIPLOMA CON 24 CFU/CFA 

MOMENTO CALDO PER VALUTARE I “RICORSI URGENTI” (EX ARTICOLO 700 C.P.C.) – IN VISTA DELLA PUBBLICAZIONE DEGLI “ELENCHI AGGIUNTIVI” ALLA PRIMA FASCIA GPS – PER QUANTI SI ABILITERANNO ENTRO IL 01 LUGLIO 2021. 

STUDIO LEGALE ESPOSITO SANTONICOLA.

Quesito/Consulenza informativa.

Gentili Avvocati, 

Sono un docente precario, interessato al ricorso teso a rivendicare il valore abilitante della laurea e dei 24 Crediti formativi universitari.

Mi chiedevo se, in vista dell’avvio del nuovo anno scolastico 2021/22, siano maturi i tempi per procedere con un ricorso urgente, considerato che le nomine per le supplenze partiranno dal 1° settembre 2021. 

Ritenete che i Magistrati del lavoro possano considerare l’avvio dell’A.S. 2021/22 quale pericolo imminente ed irreparabile, tale da consentire l’accoglimento dell’eventuale ricorso cautelare? 

Studio Legale Esposito Santonicola

Gentile docente,

In questo momento il tema del valore abilitante della laurea, congiunta ai 24 CFU, è particolarmente sentito, in ragione dei più recenti accoglimenti che si stanno registrando – anche in Tribunali nel passato ostili sulla questione – comunque alternati a taluni rigetti. 

Rispondo preliminarmente al suo quesito, anticipandole che sicuramente è possibile procedere nelle forme di cui all’art. 700 c.p.c. – ovvero con un ricorso cautelare – chiedendo, al Giudicante, l’emissione di un’ordinanza in tempi decisamente più ridotti rispetto a quelli di un giudizio ordinario.

Trattandosi di giudizi definiti nell’arco di pochi mesi, qualora il Magistrato del lavoro ritenesse il ricorso fondato, lei otterrebbe un pronunciamento che accerti e dichiari la valenza abilitante dei suoi titoli, condannando il Ministero ad inserirla nella prima fascia G.P.S., entro l’avvio del nuovo anno scolastico.  

Ma le darò un ulteriore dato, che potrebbe conferire “l’elemento d’urgenza rafforzata” al ricorso cautelare. 

L’Ordinanza Ministeriale n. 60/2020 (istitutiva delle GPS) ha espressamente prevista, all’art. 10, rubricato “Elenco aggiuntivo alle GPS”, la possibilità, per i docenti che conseguiranno l’abilitazione o la specializzazione sul sostegno entro il 1° luglio 2021, di essere inseriti in “elenchi aggiuntivi” alla prima fascia, demandando ad un successivo provvedimento ministeriale il compito di stabilirne le modalità esecutive.

Ebbene, il Ministero dell’Istruzione ha reso nota la bozza dell’imminente decreto, di cui si riporta un estratto:  

“Articolo 1. Inserimento negli elenchi aggiuntivi alla prima fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze e alla seconda fascia delle graduatorie d’istituto per il posto comune: 

Nelle more della ricostruzione delle graduatorie provinciali per le supplenze (di seguito GPS) e delle correlate graduatorie d’istituto, possono richiedere l’inserimento in un elenco aggiuntivo alle GPS di prima fascia e alla corrispondente seconda fascia delle graduatorie d’istituto cui si attinge, prioritariamente rispetto alle GPS di seconda fascia e alle GI di terza fascia, i soggetti che abbiano acquisito il titolo di abilitazione entro il 20 luglio 2021. Tale termine è fissato, in via eccezionale, per l’A.S. 2021/22, stante l’impatto dell’emergenza epidemiologica”.

Dunque, l’eventuale domanda cautelare – sorretta dal “periculum” dell’imminente apertura della finestra degli “elenchi aggiuntivi” – sarebbe denotata da un’urgenza ancor più impellente, dovendo essere riconosciuta, la citata abilitazione, entro il mese di luglio del 2021. 

Si allega, a questo punto, un video illustrativo di un recentissimo accoglimento cautelare, su medesima questione – a seguito di ricorso urgente fondato sulla ravvicinata apertura degli “elenchi aggiuntivi alla prima fascia GPS” – conseguito presso il Tribunale di Messina. 

Per confrontarsi sul tema con gli avvocati ESPOSITO/SANTONICOLA, s’inoltri unico WhatsApp scritto (no messaggi spezzettati in più momenti, altrimenti il sistema vi colloca in coda), o vocale di 1 minuto, al numero 366 18 28 489 (no telefonate).

È altresì attivo il numero fisso dello studio legale Esposito Santonicola 081 19 18 99 44, nelle seguenti fasce orarie:

  • Dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30, ogni lunedì, mercoledì e venerdì;
  • Dalle 10,00 alle 12,30, ogni martedì e giovedì.

DOVEROSA PRECISAZIONE:

In virtù dei difformi orientamenti giudiziari, che si registrano sulla “vertenza relativa al valore abilitante di laurea o diploma congiunti al possesso dei 24 CFU/CFA”, gli onorari saranno concordati “caso per caso”, sulla base della tipologia di ricorso (individuale/semicollettivo) da plasmare per la singola posizione, previa analisi dei titoli e servizi posseduti.   

Per la valutazione della specifica casistica (e dei correlati costi), s’inoltri unico whatsapp scritto (no messaggi spezzettati in più momenti, altrimenti il sistema vi colloca in coda), o vocale di 1 minuto, al numero 366 18 28 489 (no telefonate). Risponderà il legale, con vocale personalizzato e nei successivi giorni, attraverso scorrimento cronologico dei messaggi.

Si riportano, di seguito, le istruzioni operative del RICORSO LAUREA/DIPLOMA+24 CREDITI PER “ABILITAZIONE” – PER I DOCENTI PRECARI – ANCHE ADATTABILE AGLI INSEGNANTI DI RUOLO.

https://scuolalex.it/ricorso-santonicola-laurea-diploma24-c-f-u-abilitazione-allinsegnamento/