VERTENZA DIPLOMATI MAGISTRALI IN G.A.E.- SI ATTENDE L’EMISSIONE DI UN NUOVO PARERE DELLA PLENARIA

L'Avvocato Risponde

VERTENZA “DIPLOMATI MAGISTRALI IN G.A.E.”.  L’ORIENTAMENTO GIUDIZIARIO PER ORA NON E’ MUTATO: SI ATTENDE L’EMISSIONE DI UN NUOVO PARERE DELLA PLENARIA…

ED IN ATTESA DI TALE PRONUNCIA SARÀ POSSIBILE RICORRERE PER DOMANDARE L’ACCESSO AL CONCORSO STRAORDINARIO INFANZIA/PRIMARIA.

Questo è il quesito pervenuto: Gentile Avvocato, sono un diplomato magistrale-titolo conseguito nell’anno scolastico 1998/99-con ricorso pendente per l’inserimento in G.A.E., affidato al patrocinio di altro studio legale ed in attesa del merito. Leggo dalla rete che la Plenaria del Consiglio di Stato avrebbe mutato orientamento…Possiamo ricominciare a sperare? Mi affido, a questo punto, alla “comunicazione trasparente” che caratterizza il suo modus operandi…anche per capire se mi conviene avviare il parallelo ricorso per la partecipazione al concorso straordinario infanzia/primaria.

Avv. Aldo Esposito.

Gentile Docente, al momento non possiamo parlare di mutato orientamento.

La nota sentenza dell’Adunanza plenaria, Consiglio di Stato n. 11/2017, ha stabilito come il mero possesso del diploma magistrale, ancorché conseguito entro l’a.s. 2001/2002, non costituisca titolo sufficiente per l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento – GAE del personale docente ed educativo, istituite ai sensi dell’art. 1, co. 605 della l. 296/2006.

Tuttavia il Collegio giudicante del Consiglio di Stato, in base alla domanda avanzata da alcuni ricorrenti, ha ritenuto di dover rimettere nuovamente,

all’Adunanza plenaria, la questione inerente l’iscrizione nelle GAE dei soggetti muniti di detto diploma magistrale, poiché ravvisa, nelle argomentazioni sollevate, l’esigenza d’una rimeditazione sul punto di diritto in precedenza affermato.

Ne consegue che la Plenaria potrà decidere sull’intera controversia, confermando il precedente orientamento o mutandolo.

In attesa di tale pronuncia, le cui tempistiche non sono prevedibili, considerato che le nuove graduatorie di merito regionali, derivanti dal concorso straordinario infanzia/primaria (consistente nel solo superamento di un colloquio orale non selettivo), rappresenteranno un canale di reclutamento alternativo alle G.A.E., potrà certamente aderire al ricorso di cui al sottostante link:

https://scuolalex.it/ricorso-concorso-semplificato-diplomati-magistrali-e-laureati-sfp-colloquio-orale-non-selettivo/