STABILIZZAZIONE DEL DOCENTE SPECIALIZZATO – SUPERATO T.F.A. SOSTEGNO – RIVENDICATO DIRITTO IMMISSIONE IN RUOLO

L'Avvocato Risponde

“STABILIZZAZIONE DEL DOCENTE SPECIALIZZATO”, AVENDO SUPERATO IL CORSO-CONCORSO T.F.A. SOSTEGNO – RIVENDICATO DIRITTO ALL’IMMISSIONE IN RUOLO.

È POSSIBILE DOMANDARE, IN SEDE GIUDIZIARIA, IL DIRITTO ALLA STABILIZZAZIONE SUL POSTO DI SOSTEGNO, AVENDO, L’INSEGNANTE SPECIALIZZATO, GIA’ SUPERATO PROVE SELETTIVE RITENUTE A TUTTI GLI EFFETTI CONCORSUALI?

Consulenza informativa.

Gentile Avvocato 

Sono un insegnante precario specializzato, in quanto:

  • ho sostenuto e superato le prove selettive d’accesso al corso T.F.A. Sostegno;
  • ho affrontato il colloquio d’esame finale, conseguendo il titolo di specializzazione sul sostegno.

Avendo tra l’altro maturato, sempre sul sostegno, da non specializzato, tre anni di servizio statali nella scuola secondaria II°, le domando se sia possibile rivendicare, in sede giudiziaria, la stabilizzazione lavorativa – intesa quale diritto all’immissione in ruolo per il posto di sostegno sul grado d’istruzione di mio interesse – posto che ritengo d’aver superato un vero e proprio concorso. 

Studio Legale EspositoSantonicola

Gentile dott., è possibile valutare un mirato ricorso per l’interessante casistica in esame.

In sostanza, argomenteremo, nella sede giudiziaria, sul valore concorsuale delle prove d’accesso al T.F.A. (preselettiva, scritta e orale) e dell’esame selettivo di fine corso, ritenuto idoneo a legittimare la stabilizzazione lavorativa, con conseguente inquadramento, ai fini dell’immissione in ruolo, presso l’Ufficio Scolastico Regionale che sarà prescelto con apposita istanza.

Sempre in merito al ritenuto “valore concorsuale delle prove T.F.A. sostegno”, la nostra interpretazione propone che vada indirettamente ricavato dal D.M. 92/2019 (Disposizioni concernenti le procedure di specializzazione sul sostegno) che, all’art. 3 lett. B, nel disciplinare i requisiti d’accesso per i percorsi di specializzazione sul sostegno (per la scuola secondaria di primo e secondo grado) richiama quell’art. 5 del decreto legislativo n. 59/2017, specificamente riferito ai requisiti d’accesso “concorsuali”. 

Posto che i requisiti per accedere al T.F.A. Sostegno sono cristallizzati in una normativadecreto legislativo n. 59/2017 – che disciplina i titoli di partecipazione ai concorsi, se ne può dedurre l’implicita equiparazione della selezione T.F.A. sostegno ad un vero e proprio concorso/reclutamento. 

Per non parlare delle palesi similitudini tra le materie oggetto delle prove d’accesso al corso specializzante e quelle previste per il concorso ordinario e straordinario sostegno. 

Per ogni chiarimento sul “RICORSO STABILIZZAZIONE DEL DOCENTE SPECIALIZZATO, AVENDO SUPERATO IL CORSO-CONCORSO T.F.A. SOSTEGNO”, s’inoltri unico WhatsApp scritto (no messaggi spezzettati in più momenti, altrimenti il sistema vi colloca in coda), o vocale di 1 minuto, al numero 366 18 28 489 (no telefonate).

Ad ogni modo, saranno rese note, a breve, specifiche istruzioni operative sulla homepage del sito scuolalex.it