STABILIZZAZIONE DEI DOCENTI PRECARI – NUOVE PROPOSTE POLITICHE E SPUNTI GIUDIZIARI

L'Avvocato Risponde

ABILITAZIONE E STABILIZZAZIONE DEI DOCENTI PRECARI…

DALLE NUOVE PROPOSTE POLITICHE – PER SEMPLIFICARE LA FORMAZIONE ED IL RECLUTAMENTO – AGLI “STIMOLANTI” SPUNTI GIUDIZIARI…

Quesito/Consulenza informativa.

Gentile Avvocato, nell’ambito delle rivendicazioni volte a sanare il precariato, è emerso, in questi giorni, un recente disegno di legge che si pone l’obiettivo di semplificare la formazione ed il reclutamento dei docenti.

Se ho ben compreso, l’iniziativa nasce dalla logica adottata per la stabilizzazione rivolta al personale precario del servizio sanitario nazionale, nell’ambito della lotta al Covid-19. 

Ecco il quesito rilevante: perché tale stabilizzazione – e, laddove necessario, il riconoscimento dell’abilitazione – non deve valere anche per i lavoratori della scuola, obbligati a sottoporsi a procedure concorsuali selettive, dopo anni e anni di impegno professionale in cui hanno goduto della piena fiducia dello Stato?

Si parla in sostanza di: 

  • Percorso specifico per il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento, dedicato agli insegnanti in possesso di adeguata esperienza professionale;
  • Un corso di specializzazione per l’insegnamento sostegno, rivolto a coloro che sono stati reiteratamente utilizzati sul sostegno “sine titulo”;
  • Disposizioni per affrontare il problema dei docenti con diploma magistrale, entro il 2001/02, licenziati a seguito dei giudizi di merito definitivi.

Mi domando se – anche alla luce dei risvolti giudiziari in Corte Costituzionale – possa nascere una nuova “fase concorsuale transitoria” per assumere i precari 180 × 3, con iter valutativo semplificato, non selettivo… Ma il quesito che rivolgo a lei è del seguente tenore: in che termini i ricorsi intrapresi, in Italia ed Europa, possono stimolare, a livello politico, il processo di assorbimento del precariato?

STUDIO LEGALE ESPOSITO SANTONICOLA

Gentile docente, istintivamente parlando le dico che, quando matura una rilevante vertenza legale, tendenzialmente “nasce il caso”, discutendosi, anche in termini politici, della problematica, prospettandosi, dunque, possibili interventi riformatori.

In tale ottica, ritengo stimolanti per il legislatore, al netto dell’imprevedibilità degli esiti, iniziative giudiziarie quali:

a) RICORSO EUROPA “ABILITAZIONE 180X3” – GIUDICE DEL LAVORO PROPOSTA DI TUTELA LEGALE CHE MIRA AD OTTENERE UN PRONUNCIAMENTO SUL DIRITTO DEL DOCENTE ALL’INSERIMENTO IN TUTTE LE “GRADUATORIE DEGLI ABILITATI”;

Di seguito i dettagli: https://scuolalex.it/ricorso-europa-abilitazione-180×3-giudice-del-lavoro/

b) RICORSO EUROPA “SPECIALIZZAZIONE 180X3” – GIUDICE DEL LAVORO – RIVOLTO AI DOCENTI NON SPECIALIZZATI, CHE ABBIANO INSEGNATO PER ALMENO TRE ANNI, PRESSO SCUOLE STATALI, SUL SOSTEGNO “SENZA SPECIALIZZAZIONE”, AVENDO SVOLTO LE IDENTICHE MANSIONI DEI COLLEGHI SPECIALIZZATI (SI PENSI, AD ESEMPIO, ALLA DELICATA FASE DI COMPILAZIONE DEL P.E.I.). Per info, s’inoltri WhatsApp scritto o breve audio al 366 18 28 489;

c) PETIZIONE AL PARLAMENTO EUROPEO SUL MANCATO RICONOSCIMENTO DELL’ABILITAZIONE – A SOSTEGNO DELL’INTERA CATEGORIA “DOCENTI 180X3 NON ABILITATI/SPECIALIZZATI”, SCUOLA SECONDARIA – CHE HA SUPERATO IL VAGLIO PRELIMINARE DI RICEVIBILITÀ FORMALE E SOSTANZIALE. DI SEGUITO IL LINK CHE RIMANDA, IN MODO DIRETTO, ALLA “PETIZIONE EUROPA ABILITAZIONE 180X3”:

https://www.europarl.europa.eu/petitions/it/petition/content/0631%252F2020/html/Petition-No-0631%252F2020-by-A.-E.-and-C.-S.-%2528Italian%2529-on-the-recognition-of-qualifications-acquired-by-non-established-teaching-staff-through-%25E2%2580%2598experience-in-the-field%25E2%2580%2599

d) RICORSO DIPLOMATI MAGISTRALI – IN RUOLO DA G.A.E. – PER IL DIRITTO AL REINSERIMENTO NELLE GAE E PER IL RECUPERO DEL RUOLO REVOCATO. RIVOLTO, NELLO SPECIFICO, A QUANTI ABBIANO SUPERATO L’ANNO DI PROVA, OTTENENDO, SULLA NOMINA IN RUOLO DA GAE, PROVVEDIMENTO DI CONFERMA. Per ogni chiarimento, è sempre disponibile il numero WhatsApp (scritto o breve audio) al 366 18 28 489.

Rammentiamo, infine, la pendenza in Consiglio di Stato – per emissione di parere a seguito dei ricorsi straordinari al Presidente della Repubblica – delle vertenze denominate “RICORSO 180 × 3 SECONDARIA PER UN CONCORSO STRAORDINARIO NON SELETTIVO” E “RICORSO 180 × 3 SECONDARIA PER UN’ABILITAZIONE STRAORDINARIA NON SELETTIVA”, contenenti richiesta di trasmissione degli atti in Corte Costituzionale. I naturali sviluppi saranno resi noti, ai diretti interessati, a mezzo e-mail.

Per confrontarsi con gli avvocati ESPOSITO/SANTONICOLA sulle “TUTELE LEGALI PER ABILITARE E STABILIZZARE I DOCENTI PRECARI”, s’inoltri unico WhatsApp scritto (no messaggi spezzettati in più momenti, altrimenti il sistema vi colloca in coda), o vocale di 1 minuto, al numero 366 18 28 489 (no telefonate).