RICORSO STABILIZZAZIONE COLLABORATORI SCOLASTICI (A.T.A.) CON 36 MESI DI SERVIZIO STATALE

Ricorsi archiviati

OBIETTIVO: STABILIZZAZIONE, STIPULA DEL CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO, ATTRAVERSO LA COLLOCAZIONE IN UNA GRADUATORIA PROVINCIALE DI MERITO, DALLA QUALE ESSERE ATTINTI PER LE ASSUNZIONI.

Gentili Collaboratori Scolastici,

CHI POTRÀ PRESENTARE RICORSO?

TUTTI I COLLABORATORI SCOLASTICI, DIPENDENTI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE ED EDUCATIVE STATALI, PER ALMENO 36 MESI, ANCHE NON CONTINUATIVI, A PARTIRE DAL 2000.

SU COSA SI FONDA L’AZIONE GIUDIZIARIA?

Il M.I.U.R., per la pulizia delle scuole, si avvaleva della forza lavoro delle imprese private esterne (c.d. esternalizzazione dei servizi di pulizia).

Ebbene, con Decreto Dipartimentale M.I.U.R. n. 2200 06/12/2019, è stata disciplinata una procedura selettiva “per soli titoli” – da svolgersi su base provinciale ed espletata presso il singolo Ufficio Scolastico Regionale – finalizzata ad assumere n. 11.263 unità di personale che ha svolto, per almeno 10 anni, anche non continuativi, servizi di pulizia e ausiliari presso le istituzioni scolastiche statali, in qualità di dipendente a tempo indeterminato di imprese, titolari di contratti per lo svolgimento di tali servizi.

Paradossalmente, non rientrano in tale “sanatoria stabilizzante” i collaboratori scolastici delle scuole statali, “dipendenti interni” per almeno 36 mesi (anche non continuativi), esclusi da un reclutamento riservato che, prediligendo i soli “colleghi esterni”, assunti dalle imprese/cooperative, con ogni probabilità contravviene alla normativa europea sull’abuso del precariato.

In tale ottica sarà presentata l’azione giudiziaria amministrativa, volta a lamentare:

  • La perdita di chance occupazionale;
  • La violazione del “principio dell’affidamento” nel poter fruire del canale di reclutamento facilitato/riservato;
  • La violazione della normativa comunitaria che sanziona l’abuso della contrattazione a termine.

IMPORTANTI PRECISAZIONI:

-I RICORRENTI DOVRANNO INOLTRARE APPOSITA DOMANDA, PREDISPOSTA DALLO STUDIO LEGALE, IN MODALITÀ CARTACEA (CON RACCOMANDATA A/R CON RICEVUTA DI RITORNO), INDIRIZZATA ALL’UFFICIO SCOLASTICO, TERRITORIALMENTE COMPETENTE SULLA BASE DELLA PROVINCIA D’ESPLETAMENTO DELL’ULTIMO SERVIZIO STATALE;

– UNA COPIA DELLA DOMANDA INOLTRATA, DEBITAMENTE COMPILATA, DATATA E FIRMATA, CON PROVA DELL’INVIO, SARÀ INSERITA NEL PLICO CARTACEO DA SPEDIRE ALLO STUDIO LEGALE. SUCCESSIVAMENTE SARÀ POSSIBILE AGGIUNGERE, A MEZZO EMAIL, LA COPIA DELLA RICEVUTA DI RITORNO;

LA DOMANDA DI AMMISSIONE AL RECLUTAMENTO RISERVATO DOVRÀ ESSERE INVIATA ALL’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE, ALLEGANDO DOCUMENTO D’IDENTITÀ ED IL CODICE FISCALE, ENTRO E NON OLTRE LE ORE 14,00 DEL 20 GENNAIO 2019.

COSTI DELL’AZIONE:

I COSTI DEL RICORSO “STABILIZZAZIONE COLLABORATORI SCOLASTICI (A.T.A.) CON 36 MESI DI SERVIZIO STATALE” AMMONTANO AD EURO 150,00 (CENTOCINQUANTA).

L’eventuale appello, solo se necessario, determinerebbe un ulteriore pagamento (non obbligatorio, in quanto riferito soltanto a quanti intendessero appellare) d’importo non superiore ad euro 150,00.

Di seguito gli allegati funzionali al ricorso:

  1. Domanda cartacea, appositamente predisposta dallo studio legale, per la partecipazione alla procedura di stabilizzazione, prevista dal D.D.G. 06 Dicembre 2019 n. 2200;
  2. Procura alle liti in duplice copia, debitamente compilata in ogni sua parte, datata e firmata;
  3. La scheda ricorrente in autocertificazione, illustrativa della condizione soggettiva;
  4. Copia informativa della privacy;
  5. Copia del documento di riconoscimento;
  6. Copia del bonifico di euro 150,00 alle coordinate sotto indicate.

Il tutto, debitamente compilato, andrà prima allegato, in formato pdf, all’indirizzo e-mail: segreteriasantonicola@scuolalex.com,

OGGETTO: “RICORSO STABILIZZAZIONE COLLABORATORI SCOLASTICI (A.T.A.), NOME COGNOME E CODICE FISCALE DEL RICORRENTE”, successivamente spedito, in un plico sigillato, con raccomandata postale (con ricevuta di ritorno) al seguente indirizzo: Avvocati Ciro Santonicola ed Aldo Esposito, Via Amato 7 – 80053 – Castellammare di Stabia (NA).

NB: Sulla parte esterna del plico sarà necessario scrivere il nominativo del ricorrente, l’indirizzo e-mail, l’oggetto “RICORSO STABILIZZAZIONE COLLABORATORI SCOLASTICI (A.T.A.)”.

ESTREMI PER IL PAGAMENTO:

INTESTAZIONE: AVV. CIRO SANTONICOLA

IBAN: IT10V0306940213100000002662

IMPORTO: EURO 150,00.

CAUSALE: “RICORSO STABILIZZAZIONE COLLABORATORI SCOLASTICI (A.T.A.), NOME, COGNOME, CODICE FISCALE DEL RICORRENTE”.

Nella causale del bonifico indicare, possibilmente, il nome del ricorrente (non di persona delegata per il pagamento).

ADESIONI ENTRO IL 20 GENNAIO 2019 (INOLTRO PLICO CARTACEO).

N.B.

  • Ulteriori istruzioni/strategie processuali saranno rese note dal legale a mezzo e-mail.
  • L’ADESIONE AL RICORSO NON COMPORTA L’OBBLIGO DI ISCRIZIONE A NESSUNA ASSOCIAZIONE/SINDACATO.
  • QUESTO STUDIO DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ, IN MERITO ALL’EVENTUALE MANCATO INSERIMENTO NEL RICORSO, QUALORA LA DOCUMENTAZIONE NON DOVESSE GIUNGERE, VIA E-MAIL E IN PLICO CARTACEO, ENTRO I TERMINI STABILITI O NEL CASO IN CUI NON SIANO RISPETTATE LE PROCEDURE PREVISTE NELLA PRESENTE INFORMATIVA, RISERVANDOSI L’ACCETTAZIONE DEI VOSTRI MANDATI;
  • Per chiarimenti di ogni tipo è possibile inoltrare WhatsApp scritto al 3661828489. Risponderanno direttamente i legali, entro il termine di sette giorni dall’invio del quesito.
  • In alternativa, è possibile contattare il numero fisso dello studio legale Esposito/Santonicola 08119189944, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 09,45 alle ore 12,30 e dalle ore 16,30 alle ore 19,30.

Le istruzioni operative ed i moduli da utilizzare sono riportati nel file allegato.