RICORSO SANTONICOLA NUOVO CONCORSO STRAORDINARIO SECONDARIA – DOCENTI 180X2

I Nostri Ricorsi

AZIONE GIUDIZIARIA PER I DOCENTI CON DUE ANNI DI SERVIZIO (ANCHE NON STATALE), 180 PER 2, OVVERO SERVIZIO ININTERROTTO, IN OGNI ANNO, DAL 01 FEBBRAIO FINO AL TERMINE DELLE OPERAZIONI DI SCRUTINIO FINALE.

Gentili docenti,

Il Decreto Legge 29 ottobre 2019 n. 126, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159, indica le “Misure di straordinaria necessità ed urgenza, in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti”, autorizzando il Ministero dell’Istruzione, a bandire la procedura straordinaria bis, per titoli ed esami, scuola secondaria (di primo e secondo grado), sul posto comune e di sostegno, organizzata su base regionale.

Il concorso straordinario, per i docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, prevede una procedura regolamentata a livello nazionale.

Il reclutamento è finalizzato alla definizione delle graduatorie di merito, distinte per regione e classi di concorso, nonché per l’insegnamento sul sostegno.

La procedura consente di definire:

-la categoria “vincitori” (quanti confluiranno in graduatorie di merito ad esaurimento), che potrà aspirare all’assunzione, già a partire dal 01 settembre 2020;

-la categoria degli “idonei” (quanti non rientreranno nel numero dei docenti assunti), che potrà conseguire l’abilitazione all’insegnamento.

A CHI E’ RIVOLTO?

IN RAGIONE DELLA RISTRETTEZZA DEI REQUISITI DI ACCESSO ALLA PROCEDURA, RITENUTA ILLEGITTIMA, LIMITATA, QUANTO A PARTECIPAZIONE, AI SOLI DOCENTI, CON TITOLO VALIDO PER LA SPECIFICA CLASSE DI INSEGNAMENTO, CON 3 ANNI DI SERVIZIO ESCLUSIVAMENTE STATALE, UNICAMENTE SVOLTO NELLE SCUOLE SECONDARIE, TRA L’A.S. 2008/2009 E L’A.S. 2019/2020,

I LEGALI ILLUSTRANO UNA SPECIFICA TIPOLOGIA DI RICORSO, MIRATA AZIONE GIUDIZIARIA PER IDOCENTI PRECARI, “CON SERVIZIO BIENNALE ANCHE MISTO” (ES. 1 ANNO STATALE ED 1 ANNO PARITARIO, OPPURE 1 ANNO STATALE ED 1 ANNO PARITARIO/IEFP ECC.), NELLE SCUOLE SECONDARIE, NON RITENUTO SUFFICIENTE PER L’ACCESSO AL CONCORSO STRAORDINARIO (NEI TERMINI DELLA STABILIZZAZIONE).

Precisazione: potranno aderire al ricorso tanto i docenti con servizio 180 per 2 su materia, quanto i colleghi con insegnamento biennale sul sostegno “senza specializzazione”.

OBIETTIVO:

OTTENERE LA PARTECIPAZIONE AL PROSSIMO CONCORSO STRAORDINARIO- SECONDARIA 2020, PER PUNTARE ALL’IMMISSIONE IN RUOLO, GIÀ DAL 01 SETTEMBRE 2020, SULLA MATERIA O SUL SOSTEGNO, VALORIZZANDO L’ESPERIENZA DI DOCENZA MATURATA SUL CAMPO.

RITENUTO FONDAMENTO GIURIDICO DEL RICORSO:

Discriminazione tra gradi d’istruzione.

Sarà oggetto della discussione la problematica, costituzionalmente rilevante, relativa al diverso trattamento, ai fini del reclutamento, tra i differenti gradi d’istruzione.

Come noto, il precedente concorso straordinario e riservato infanzia/primaria, indetto col Bando D.D.G. DEL 09/11/18- pubblicato in Gazzetta Ufficiale (N. 89 del 09 novembre 2018) è stato previsto a beneficio di quanti, al di là dei titoli d’accesso, avessero svolto un servizio didattico specifico, per almeno 2 anni (e non 3)!

Si ritiene doveroso rivendicare, in giudizio, lo stesso trattamento anche per i colleghi, aspiranti al ruolo nel grado d’istruzione superiore, con servizio didattico specifico biennale nella scuola secondaria, lamentandosi il danno da perdita della chance occupazionale e la violazione del principio comunitario dell’affidamento, avendo confidato, l’interessato, di poter valorizzare, il pregresso insegnamento, ai fini della partecipazione alla selezione semplificata.

COSTI DELL’AZIONE:

L’importo, per il primo grado di giudizio, ammonta ad euro 100,00.

L’eventuale appello, solo se necessario, determinerebbe un ulteriore pagamento (non obbligatorio, poiché riferito soltanto a quanti intendessero  appellare)  contenuto  nei  limiti  dell’onorario  di  primo grado.

L’IMPORTANTE NOVITÀ, OFFERTA DALLO STUDIO LEGALE, RIGUARDA LA CIRCOSTANZA PER LA QUALE GLI AVVOCATI, IN CASO DI RIGETTO DEL RICORSO “CON EVENTUALE CONDANNA ALLE SPESE PROCESSUALI”, SI SOBBARCHERANNO L’ONERE DI VERSARE L’IMPORTO DELLA CITATA CONDANNA, ALLORCHÉ EFFETTIVAMENTE RICHIESTO A TALUNO DEGLI ASSISTITI!

ADESIONI ENTRO IL 15/06/2020.

Di seguito gli allegati funzionali al ricorso:

  1. Procura alle liti in duplice copia, debitamente compilata in ogni sua parte, datata e firmata;
  2. La Scheda ricorrente in autocertificazione (per riepilogare la condizione soggettiva del docente);
  3. Copia informativa sulla privacy;
  4. Copia del documento di riconoscimento;
  5. Copia del bonifico di euro 100,00 alle coordinate sotto indicate.

Il tutto, debitamente compilato, andrà esclusivamente inoltrato, in formato pdf, al seguente indirizzo e-mail: segreteriasantonicola@scuolalex.com, OGGETTO: RICORSO CONCORSO STRAORDINARIO 2020 180X2, NOME COGNOME DEL RICORRENTE.
N.B.
Non risulta necessario l’invio del plico cartaceo.

ESTREMI PER IL PAGAMENTO:

INTESTAZIONE: AVV. CIRO SANTONICOLA

IBAN: IT10V0306940213100000002662

IMPORTO: EURO 100,00

CAUSALE: “RICORSO CONCORSO STRAORDINARIO 2020 180 PER 2, NOME, COGNOME, CODICE FISCALE DEL RICORRENTE”.

Precisazione: nella causale del bonifico indicare il nome del ricorrente (non di persona delegata per il pagamento).

E’ possibile anche inoltrare un messaggio Whatsapp scritto al 3661828489, per ricevere risposta vocale diretta dai legali, in media entro 7 giorni dall’invio del quesito.

N.B. ulteriori istruzioni/strategie processuali, anche in merito alla modalità d’invio della domanda di partecipazione al concorso, saranno rese note dal legale a mezzo e-mail.

ULTERIORE PRECISAZIONE: l’adesione al ricorso non comporta l’obbligo di iscrizione a nessuna Associazione/Sindacato

Le istruzioni operative ed i moduli da utilizzare sono riportati nel file allegato.