RICORSO PER IL “RICONOSCIMENTO DELLE QUOTE DI RISERVA AI VOLONTARI DELLE FORZE ARMATE NELLE GRADUATORIE A.T.A. DI TERZA FASCIA”

L'Avvocato Risponde

 

Gentile Avvocato, nell’ottobre 2017 proponevo domanda per l’inserimento nelle graduatorie di istituto terza fascia personale ATA, triennio 2017-2020.

 

Nella fase della compilazione modulo indicavo tutti i servizi svolti presso le amministrazioni statali e/o enti locali, specificando di aver prestato il servizio militare volontario in ferma breve triennale (VFB). Dichiaravo, inoltre, di appartenere alla categoria riservata agli ex militari, ai sensi degli artt. 678 e 1014 del D. Lgs. 66/2010.

Tuttavia, ai fini delle assunzioni, non è stata presa in considerazione la specifica riserva dei posti in favore dei militari volontari, congedati senza alcun demerito, ex art. 1014 del d.lgs 66/2010.

A questo punto, posso presentare ricorso in ragione della perdita di chance lavorativa?

Avv. Aldo Esposito.

Gentile docente,

E’ possibile presentare ricorso.

Riportiamo la normativa di riferimento, che riteniamo violata:

Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, Codice dell’Ordinamento Militare, che all’art. 1014 prevede “riserve di posti nel pubblico impiego in favore dei volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze armate, congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma, nonché dei volontari in servizio permanente”.

Domanderemo, in sede giudiziaria, il riconoscimento della specifica riserva di posti nelle assunzioni, in favore dei militari volontari congedati senza alcun demerito, ex art. 1014 del d.lgs 66/2010, nella graduatoria  di istituto personale ATA.

Per richiedere preventivi ed info sul “RICORSO QUOTE DI RISERVA AI VOLONTARI DELLE FORZE ARMATE NELLE GRADUATORIE III FASCIA A.T.A.”, si inoltri WhatsApp al numero 3661828489.