Ricorso laurea/diploma più 24 crediti per abilitazione all’insegnamento “nelle forme urgenti”

24 CFU L'Avvocato Risponde

Se per “ragioni d’urgenza” s’intende il ravvicinato aggiornamento delle graduatorie d’istituto, cosa accadrà allorché, per qualunque ragione, l’aggiornamento delle citate graduatorie dovesse slittare?

Quesito/Consulenza informativa.

Gentili avvocati, 

Sono il sig. Roberto D’Auria, direttore della testata giornalistica on line stabiachannel.it

Le ragioni d’urgenza, che consentono di attivare il ricorso “ABILITAZIONE DOCENTI LAUREA/DIPLOMA PIÙ 24 CREDITI” nelle forme dell’articolo 700 C.P.C., per ottenere una pronuncia giudiziaria entro pochi mesi dall’avvio della vertenza, sembrano riferite al ravvicinato aggiornamento delle graduatorie d’istituto…

E se tale aggiornamento dovesse subire slittamenti? Quali sarebbero i motivi d’urgenza? 

Vi riporto tale quesito, più volte giunto in redazione, sebbene ritenga che l’aggiornamento delle graduatorie, procedura telematica, non subirà proroghe, sulla scia di quanto già avvenuto con la mobilità docenti.

Studio legale Esposito/Santonicola

Gentile Direttore,

In tal caso, le ragioni d’urgenza saranno fondate sull’avvio del nuovo anno scolastico (01 settembre 2020), che, a prescindere dall’aggiornamento delle provincializzate graduatorie, è comunque ravvicinato; i tempi medi di un “ricorso ordinario” (senza urgenza) non consentirebbero, nel caso d’accoglimento giudiziario, la spendibilità dell’abilitazione utilmente, per l’inizio delle lezioni. Ebbene, l’eventuale accesso alla “superiore graduatoria” si tradurrebbe, in vista del nuovo anno scolastico, nelle concrete chances occupazionali.

Per scaricare le istruzioni operative del “RICORSO URGENTE LAUREA/DIPLOMA+24 CREDITI FORMATIVI PER ABILITAZIONE ALL’INSEGNAMENTO-INSERIMENTO SECONDA FASCIA G.I.” si clicchi sotto:

https://scuolalex.it/ricorso-santonicola-laurea-diploma24-c-f-u-abilitazione-allinsegnamento/

Per ulteriori info, si inoltri WhatsApp scritto al numero 3661828489.

Risponderà direttamente l’avvocato