RICORSO EUROPA “ABILITAZIONE 180X3” – GIUDICE DEL LAVORO – ALLA LUCE DELLA PETIZIONE N. 631/2020

L'Avvocato Risponde

RICORSO EUROPA “ABILITAZIONE 180X3” – GIUDICE DEL LAVORO

ALLA LUCE DELLA PETIZIONE N. 631/2020, CHE RIVENDICA IL VALORE ABILITANTE DELL’ESPERIENZA DIDATTICA TRIENNALE, È POSSIBILE DOMANDARE, ALLA MAGISTRATURA DEL LAVORO, UNA SENTENZA SUL DIRITTO ALL’INSERIMENTO IN TUTTE LE “GRADUATORIE DEGLI ABILITATI”?

Quesito/Consulenza informativa.

Gentili Avvocati, sono un docente precario – non abilitato – ho lavorato, per 9 anni, nelle scuole secondarie statali/paritarie e vi scrivo anche a nome di altri colleghi, in situazioni analoghe.

Poiché ritengo di aver maturato l’abilitazione “sul campo”, ho sostenuto la vostra petizione al Parlamento europeo, rivendicando il valore abilitante dell’esperienza didattica almeno triennale. 

In attesa degli sviluppi della petizione, è possibile avviare un ricorso, innanzi alla Magistratura italiana, per richiedere – in favore dei docenti “180X3” – una sentenza sul diritto all’inserimento in tutte le “Graduatorie degli abilitati”? Chi potrebbe aderire a tale ricorso?

Studio Legale Esposito Santonicola

Gentile docente, la risposta al suo quesito è affermativa. 

Passiamo, di seguito, ad illustrare una proposta di tutela legale che mira ad ottenere – anche alla luce della prima risposta giunta dalla Commissione Europea per le petizioni – un “pronunciamento nominativo” sul diritto all’inserimento in tutte le “graduatorie degli abilitati/specializzati”.

Tutto si riassume nel “RICORSO EUROPA 180 GG. X 3 ANNUALITÀ, SCUOLA SECONDARIA”, per domandare, al Giudice del lavoro, il riconoscimento dell’abilitazione e/o specializzazione all’insegnamento (materia e/o sostegno), anche previa trasmissione degli atti illustrativi della condizione del precario – per il tramite della magistratura italiana – alla Corte di giustizia dell’Unione europea (CGUE); tanto al fine di verificare il rispetto della normativa U.E.

Potranno aderire al contenzioso quanti possiedano il reiterato servizio nella scuola secondaria statale, paritaria e quello maturato presso i centri di formazione professionale (I.E.F.P., laddove riconducibile alle classi di concorso), riferito tanto ai posti comuni quanto a quelli di sostegno.

PER ACCEDERE ALLE ISTRUZIONI OPERATIVE DEL RICORSO EUROPA “ABILITAZIONE 180X3” – GIUDICE DEL LAVORO, si clicchi sotto:

https://scuolalex.it/ricorso-europa-abilitazione-180×3-giudice-del-lavoro/

Per ogni più mirato chiarimento, s’inoltri unico WhatsApp scritto (no messaggi spezzettati in più momenti, altrimenti il sistema vi colloca in coda), o vocale di 1 minuto, al numero 366 18 28 489 (no telefonate).