RICORSO DOCENTI AFAM A-55 “SENZA SERVIZIO SPECIFICO” – INSERIMENTO IN SECONDA FASCIA GPS (GIUDICE DEL LAVORO)

Docenti comparto AFAM I Nostri Ricorsi

RICORSO DOCENTI AFAM A-55, “SENZA SERVIZIO SPECIFICO LICEALE”, PER L’INSERIMENTO IN SECONDA FASCIA GPS- GIUDICE DEL LAVORO.

ADESIONI SINO AL 15 OTTOBRE 2020 (INOLTRO DOCUMENTAZIONE CARTACEA E VIA EMAIL)

ISTRUZIONI OPERATIVE

MIRATA AZIONE GIUDIZIARIA PER DOMANDARE LA DISAPPLICAZIONE DEI NUOVI “CRITERI MINISTERIALI”, RIFERITI ALLE CLASSI DI CONCORSO “A55” (STRUMENTO MUSICALE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO), LADDOVE, AI FINI DELL’INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE PROVINCIALI PER LE SUPPLENZE (II FASCIA), HANNO IMPOSTO IL REQUISITO DEL SERVIZIO SPECIFICO (ALMENO 16 GIORNI) SUGLI INSEGNAMENTI LICEALI.

OBIETTIVO: INSERIMENTO IN II FASCIA GPS, CLASSI A55, ANCHE IN ASSENZA DEL SERVIZIO SPECIFICO.

A CHI È RIVOLTO IL RICORSO?

AI DOCENTI AFAM PRECARI O A TEMPO INDETERMINATO CHE, CON RIFERIMENTO ALLE CLASSI DI CONCORSO A-55 (STRUMENTO MUSICALE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO), SONO STATI ESTROMESSI DALLA II FASCIA GPS POICHÉ NON POSSIEDONO IL SERVIZIO SPECIFICO (ALMENO 16 GIORNI), SUGLI INSEGNAMENTI LICEALI.

PREMESSA

RIGUARDO ALLE CLASSI DI CONCORSO A55 (STRUMENTO MUSICALE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO), PER ACCEDERE ALLA 2 FASCIA GPS E’ NECESSARIO IL SERVIZIO SPECIFICO?

LA RISPOSTA SEMBREREBBE AFFERMATIVA, SECONDO LA CONTESTATA NOTA 1550 DEL 4 SETTEMBRE 2020 (FIRMATA DAL CAPO DIPARTIMENTO DEL MINISTERO).

PER QUALI RAGIONI SI PRESENTA IL MIRATO RICORSO AL GIUDICE DEL LAVORO, AVVERSO TALE NOTA MINISTERIALE?

INNANZITUTTO SI RITIENE ILLEGITTIMO CHE UNA SEMPLICE NOTA MINISTERIALE POSSA ADDIRITTURA PRECLUDERE L’INSERIMENTO IN GRADUATORIA (GPS SECONDA FASCIA), INVOCANDOSI, PER QUESTO, LA SUA “DISAPPLICAZIONE” AL COSPETTO DELLA MAGISTRATURA DEL LAVORO TERRITORIALMENTE COMPETENTE.

AD OGNI MODO, RIEPILOGHIAMO BREVEMENTE IL QUADRO NORMATIVO:

L’ORDINANZA MINISTERIALE N. 60 DEL 2020 – CHE HA DATO VITA ALLE NUOVE GPS (BIENNIO 2020/2022) – ALL’ARTICOLO 4 COMMA 2 (DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER LE CLASSI DI CONCORSO A-53, A-55, A-63, A-64) RECITA: “HANNO DIRITTO A PRESENTARE DOMANDA DI INSERIMENTO NELLA SECONDA FASCIA DELLE GPS, PER LE CLASSI DI CONCORSO A-53 STORIA DELLA MUSICA, A-55 STRUMENTO MUSICALE NEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO, A-63 TECNOLOGIE MUSICALI, A-64 TEORIA ANALISI E COMPOSIZIONE, GLI ASPIRANTI CHE:

-PRIVI DELL’ABILITAZIONE PER LE CLASSI DI CONCORSO A-29, A-30, A-56 – E GIÀ INSERITI NELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO DI TERZA FASCIA PER LA SPECIFICA CLASSE DI CONCORSO – SIANO IN POSSESSO DEI TITOLI PREVISTI DALL’ ALLEGATO E AL DECRETO DEL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA 9 MAGGIO 2017, N. 259 (OSSIA DEI DIPLOMI ACCADEMICI);

– PRIVI DELL’ABILITAZIONE PER LE CLASSI DI CONCORSO A-29, A-30, A-56, SIANO IN POSSESSO, CONGIUNTAMENTE:

I. DEI TITOLI ACCADEMICI PREVISTI DALL’ALLEGATO E AL DECRETO DEL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA 9 MAGGIO 2017, N. 259;

II. DEI TITOLI DI CUI ALL’ARTICOLO 5, COMMA 1, LETTERA B DEL D.LGS 59/17 (VALE A DIRE DEI 24 CREDITI FORMATIVI ACCADEMICI)”.

EBBENE, DOPO AVER ANALIZZATO LA SUINDICATA NORMATIVA, CI CHIEDIAMO SULLA BASE DI QUALE RIFERIMENTO GLI ASPIRANTI ALLA II FASCIA GPS(CLASSI A55) DOVREBBERO POSSEDERE IL REQUISITO DEL SERVIZIO SPECIFICO (ALMENO 16 GIORNI), NEI PERCORSI DI LICEO MUSICALE.

POSTO CHE DA NESSUNA PARTE COMPARE LA DICITURA “SERVIZIO SPECIFICO”, SI RITIENE ILLEGITTIMO IMPORRE IL REQUISITO DI “ALMENO 16 GIORNI, PRESSO I LICEI MUSICALI”, AI FINI DELL’INSERIMENTO NELLA SECONDA FASCIA GPS.

SE L’INTENZIONE DELL’AMMINISTRAZIONE SCOLASTICA ERA QUELLA DI IMPORRE IL POSSESSO DEL SERVIZIO SPECIFICO, PER L’ACCESSO ALLA II FASCIA GPS, LA STESSA AVREBBE DOVUTO INDICARLO ESPRESSAMENTE, COME RIPORTATO NEL COMMA 1 DELL’ART. 4 ORDINANZA 60/2020, RIFERITA AI REQUISITI D’ACCESSO ALLA I FASCIA GPS.

IMPORTANTI PRECISAZIONI:

  • PARLIAMO DI “RICORSI MIRATI” (NO CALDERONI GIUDIZIARI);
  • LA NOSTRA STRATEGIA PROCESSUALE, PER TALE TIPOLOGIA DI CONTENZIOSO, PREVEDE UNA PERSONALIZZATA TUTELA INNANZI AL GIUDICE DEL LAVORO E NON UNA CLASS ACTION;
  • GLI ORIENTAMENTI GIURISPRUDENZIALI DEI SINGOLI MAGISTRATI DEL LAVORO, NEL SISTEMA PROCESSUALE ITALIANO, NON SONO VINCOLATI DA QUELLI PROVENIENTI DAI RICORSI NELLA SEDE AMMINISTRATIVA (T.A.R., CONSIGLIO DI STATO, PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA);
  • PER LA PIU’ APPROFONDITA VALUTAZIONE DELLA PARTICOLARE CASISTICA, S’INOLTRI UNICO WHATSAPP SCRITTO (NO MESSAGGI SPEZZETTATI IN PIÙ MOMENTI, ALTRIMENTI IL SISTEMA VI COLLOCA IN CODA), O VOCALE DI 1 MINUTO, AL NUMERO 366 18 28 489 (NO TELEFONATE). RISPONDERA’ IL LEGALE, CON VOCALE PERSONALIZZATO E NEI SUCCESSIVI GIORNI, ATTRAVERSO SCORRIMENTO CRONOLOGICO DEI MESSAGGI.

I COSTI DELL’AZIONE:

L’IMPORTO PER IL PRIMO GRADO DI GIUDIZIO (RICORSO MIRATO) AMMONTA AD EURO 400,00, PER COLORO CHE RISULTERANNO ESENTI DAL PAGAMENTO DEL CONTRIBUTO UNIFICATO, RIENTRANDO NELLA FASCIA DI REDDITO COMPLESSIVA FAMILIARE, PER L’ANNO 2019, INFERIORE AD EURO 34.481,46.

PER COLORO IL CUI REDDITO COMPLESSIVO FAMILIARE LORDO RISULTERÀ PARI O SUPERIORE ALLA SOGLIA DI EURO 34.481,46, AL COSTO DEL RICORSO, PARI AD EURO 400,00, ANDRÀ AGGIUNTO IL VALORE DEL CONTRIBUTO UNIFICATO, PARI AD EURO 259,00, PER UN IMPORTO TOTALE DI EURO 659,00.

L’EVENTUALE APPELLO, SOLO SE NECESSARIO, DETERMINEREBBE UN ALTRO PAGAMENTO (NON OBBLIGATORIO, POICHÉ RIFERITO SOLTANTO A QUANTI INTENDESSERO APPELLARE), CONTENUTO NEI LIMITI DELL’ONORARIO DI PRIMO GRADO.

Di seguito gli allegati funzionali al ricorso:

1) Procura alle liti, debitamente compilata in ogni sua parte, datata e firmata;

2) Modulo autorizzazione al trattamento dati, privacy;

3) Eventuale dichiarazione di esenzione dal versamento del contributo unificato (che non deve compilare/allegare colui/colei che non risulti esente dal pagamento della tassa/contributo unificato);

4) Domanda di inserimento nelle nuove G.P.S. (Biennio 2020/22);

5) Autocertificazione in merito alla condizione soggettiva del ricorrente, con titolo di studio e classi di concorso;

6) Eventuale certificazione attestante il conseguimento dei 24 C.F.A;

7) Copia del documento d’identità e del codice fiscale;

8) Copia di tutti i contratti statali stipulati sulle classi di concorso A-29, A-30 e A-56;

9) Eventuale Estratto istanze on line, dal quale si ricava l’inserzione del docente nelle graduatorie d’istituto III Fascia del precedente triennio (2017/20), per gli insegnamenti dei licei musicali;

10) Diffida per inserimento nelle nuove “G.P.S. II Fascia”, anche in assenza del servizio specifico liceale (custodire copia della missiva d’invio e della ricevuta di ritorno o attestazione di consegna PEC), appositamente predisposta, da inoltrare (a mezzo P.E.C. o raccomandata con ricevuta di ritorno) al Ministero e all’Ambito Territoriale Provinciale. N.B. Le ricevute di ritorno (o di avvenuta consegna) della diffida potranno essere inoltrate, ai legali, anche in un secondo momento, con email, all’indirizzo segreteriasantonicola@scuolalex.com, Oggetto: Nome, Cognome, Diffida II Fascia Insegnamento Liceale (contenente il documento in allegato pdf).

N.B. La suindicata produzione dovrà essere prima allegata, in formato PDF, all’indirizzo e-mail segreteriasantonicola@scuolalex.com, oggetto: “RICORSO GDL A55“, nome e cognome del ricorrente, successivamente spedita, in un plico sigillato, con raccomandata postale 1 (con ricevuta di ritorno) al seguente indirizzo: Avvocati Santonicola Esposito, Via Amato, 7 – 80053 – Castellammare di Stabia (NA)

Sulla parte esterna del plico sarà necessario scrivere “RICORSO GDL A55”.

Nella causale del bonifico indicare, possibilmente, il nome del ricorrente (non di persona delegata per il pagamento).

N.B. L’ADESIONE AL RICORSO NON COMPORTA L’OBBLIGO DI ISCRIZIONE A NESSUNA ASSOCIAZIONE/SINDACATO.

QUESTO STUDIO DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ, IN MERITO ALL’EVENTUALE MANCATO INSERIMENTO NEL RICORSO, QUALORA LA DOCUMENTAZIONE NON DOVESSE GIUNGERE, VIA E-MAIL E IN PLICO CARTACEO, O NEL CASO IN CUI NON SIANO RISPETTATE LE PROCEDURE PREVISTE NELLA PRESENTE INFORMATIVA, RISERVANDOSI L’ACCETTAZIONE DEI VOSTRI MANDATI.

ESTREMI PER IL PAGAMENTO:

INTESTAZIONE: AVV. CIRO SANTONICOLA

IBAN: IT10V0306940213100000002662

IMPORTO: EURO 400,00 (O 659,00 PER CHI VERSA IL CONTRIBUTO UNIFICATO, CHE IL LEGALE ACQUISTERA’ CON PAGAMENTO ON LINE F.24).

CAUSALE: RICORSO GDL A55, NOME, COGNOME, C. F.

Queste istruzioni operative ed i moduli da utilizzare sono riportati nel file allegato.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è download-150x150.jpg