RICORSO AL GIUDICE DEL LAVORO CONTRO L’ESCLUSIONE – DALLA I FASCIA G.P.S. MATERIA O SOSTEGNO (E DALLA POSSIBILITÀ DI STIPULARE I CONTRATTI ATTRAVERSO I SUPERIORI ELENCHI DEGLI ABILITATI) – DEI DOCENTI “DICHIARATI ABILITATI/SPECIALIZZATI” CON PRECEDENTI PRONUNCE GIUDIZIARIE “NON APPELLATE O RECLAMATE.

OBIETTIVO:

CONSENTIRE LA STIPULA DEL CONTRATTO IN VIRTU’ DELL’INSERIMENTO NELLE SUPERIORI GRADUATORIE DEGLI ABILITATI, POSTO CHE “L’ABILITAZIONE GIUDIZIARIA NON È SCADUTA”.

ADESIONI ATTIVE

A CHI È RIVOLTO IL RICORSO?

AI DOCENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA (LAUREATI O DIPLOMATI) CHE HANNO OTTENUTO, ATTRAVERSO PRONUNCE GIUDIZIARIE RESE DALLA MAGISTRATURA DEL LAVORO, IL RICONOSCIMENTO DELL’ABILITAZIONE ALL’INSEGNAMENTO CON DIRITTO ALL’INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE DEGLI ABILITATI (MATERIA O SOSTEGNO).

Ritenuto fondamento giuridico del “ricorso per LA PERMANENZA NELLA PRIMA FASCIA GPS in ragione di un’abilitazione giudiziaria ancora valida ed efficace”

L’ABILITAZIONE GIUDIZIARIA – riconosciuta all’interno di un provvedimento giudiziario nominativo – È ancora valida ai fini dell’inserimento nelle graduatorie degli abilitati (GPS 2022/24), in quanto non appellata o reclamata dal Ministero.

IMPORTANTE PRECISAZIONE:

PARLIAMO DI “ricorsi mirati al giudice del lavoro” (no CALDERONI GIUDIZIARI).

I COSTI DEL RICORSO AL GIUDICE DEL LAVOROPER LA PERMANENZA IN PRIMA FASCIA GPS”

AMMONTANO AD EURO 500,00 (cinquecento).

PER COLORO IL CUI REDDITO FAMILIARE LORDO, RIFERITO ALL’ANNO 2021, “FAMIGLIA ANAGRAFICA”, SIA RISULTATO PARI O SUPERIORE AD EURO 35.240,04, ALL’ONORARIO ANDRÀ AGGIUNTO IL VALORE DEL CONTRIBUTO UNIFICATO (TASSA SUL RICORSO) PARI AD EURO 259,00.

In sostanza:

– Coloro che non raggiungeranno la soglia dei 35.240,04 euro lordi familiari (anno 2021) corrisponderanno, per il ricorso, la somma omnicomprensiva di euro 500,00.

– Diversamente, coloro che raggiungeranno la citata soglia, corrisponderanno euro 500,00 + euro 259,00 (acquisto contributo unificato, che il legale verserà al tribunale competente con pagamento F.24), per un totale di euro 759,00.

N.B. L’eventuale reclamo (appello), solo se necessario, determinerebbe un ulteriore pagamento (non obbligatorio, poiché riferito soltanto a quanti intendessero appellare), contenuto nei limiti dell’onorario di primo grado.

Di seguito gli allegati funzionali al ricorso:

1) Procura alle liti, debitamente compilata in ogni parte, datata e firmata;

2) Modulo autorizzazione al trattamento dati, privacy;

3) Eventuale dichiarazione di esenzione dal versamento del contributo unificato (che non deve compilare chi non sia esente);

4) Copia sentenza/ordinanza Giudice del Lavoro che ha riconosciuta l’abilitazione all’insegnamento;

5) Copia dell’eventuale provvedimento di esclusione dalla I Fascia G.P.S.;

6) Copia degli eventuali atti di reclamo avverso l’esclusione dalla prima fascia GPS, con prova di avvenuta ricezione da parte dell’ufficio territoriale competente;

7) Copia della domanda di inserimento/conferma nelle nuove G.P.S., valide per il biennio 2022/24 ed estratto graduatorie, scaricabile da istanze on line, dal quale si evince l’eventuale ricollocazione in seconda fascia GPS;

8) Copia dell’ultimo contratto di servizio statale;

9) Copia del documento di identità e del codice fiscale;

10) Copia del bonifico di euro 500,00 alle coordinate sotto indicate.

N.B. La suindicata produzione dovrà essere prima allegata, in formato PDF, all’indirizzo e-mail segreteriasantonicola@scuolalex.com, oggetto: “RICORSO GDL PERMANENZA IN I FASCIA GPS“, nome e cognome del ricorrente, successivamente spedita, in un plico sigillato, con raccomandata postale 1 (con ricevuta di ritorno) al seguente indirizzo: Avvocati Santonicola Esposito, Via Amato 7 – 80053 – Castellammare di Stabia (NA).

Sulla parte esterna del plico sarà utile scrivere “RICORSO GDL PERMANENZA IN I FASCIA GPS”.

Nella causale del bonifico indicare, possibilmente, il nome del ricorrente (non di persona delegata per il pagamento).

N.B. L’ADESIONE AL RICORSO NON COMPORTA L’OBBLIGO DI ISCRIZIONE A NESSUNA ASSOCIAZIONE/SINDACATO.

QUESTO STUDIO DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ, IN MERITO ALL’EVENTUALE MANCATO INSERIMENTO NEL RICORSO, QUALORA LA DOCUMENTAZIONE NON DOVESSE GIUNGERE, VIA E-MAIL E IN PLICO CARTACEO, O NEL CASO IN CUI NON SIANO RISPETTATE LE PROCEDURE PREVISTE NELLA PRESENTE INFORMATIVA, RISERVANDOSI L’ACCETTAZIONE DEI VOSTRI MANDATI.

ESTREMI PER IL PAGAMENTO:

INTESTAZIONE: AVV. CIRO SANTONICOLA

IBAN: IT10V0306940213100000002662

IMPORTO: EURO 500,00 (o euro 759,00, in caso di necessario versamento del contributo unificato, tassa sul ricorso).

CAUSALE: RICORSO I FASCIA GPS, NOME, COGNOME, C.F.

Queste istruzioni operative ed i moduli da utilizzare sono riportati nel file allegato.