RECUPERO MOBILITA’ PROFESSIONALE VERSO I LICEI MUSICALI – L’AZIONE GIUDIZIARIA VA PRESENTATA AL T.A.R. O AL GIUDICE DEL LAVORO?

L'Avvocato Risponde

RICORSO “RECUPERO MOBILITA’ PROFESSIONALE VERSO I LICEI MUSICALI, ILLEGITTIMAMENTE NEGATA DA UNA NOTA MIUR , OGGI ANNULLATA. GIUDICE DEL LAVORO-DOCENTI AFAM DI RUOLO”.

OBIETTIVO: CONCESSIONE DEL PASSAGGIO DI RUOLO SU CATTEDRA CHE SAREBBE STATA DISPONIBILE, PRESSO IL LICEO MUSICALE STATALE, ALLORCHE’ LE NOTE MINISTERIALI 21315/2017 E N. 0016041/18 (SUCCESSIVAMENTE ANNULLATE DAL T.A.R. LAZIO), INTERVENENDO SULLE “DOTAZIONI ORGANICHE” NON AVESSERO, ILLEGITTIMAMENTE, PER GLI ANNI SCOLASTICI 2017/18 E 2018/19, CON RIFERIMENTO ALL’INSEGNAMENTO DI STRUMENTO (CLASSE A-55), RIDOTTO L’INSEGNAMENTO FRONTALE DEL PRIMO STRUMENTO NEI CITATI LICEI MUSICALI.

QUESITO. 

Gentile Avvocato, sono docente AFAM con contratto a tempo indeterminato.

Avendone i requisiti, ho presentato, già per l’anno scolastico 2017/2018, la domanda per il passaggio di ruolo, nell’ambito dei licei musicali.

In particolare, avanzavo domanda di mobilità professionale (in base alla precedenza di cui all’art 4, comma 9, lettera b, del CCNI mobilità 2017/18), indicando la sede del liceo musicale dove avevo prestato servizio, nei due anni anteriori, per l’insegnamento sulla classe AB55.

Pubblicati i risultati della mobilità professionale verso i posti dei licei musicali, per l’a.s. 2017/2018, non ottenevo il movimento richiesto.

Ora, il motivo del diniego è da rinvenire nella Nota MIUR 21315/2017 (in contrasto con la normativa vigente ed annullata dal T.A.R. Lazio), la quale, avendo illegittimamente decurtato il monte ore di insegnamento della classe concorsuale A-55, ha determinato la mancata formazione delle cattedre necessarie, nella provincia interessata, requisito indispensabile per ottenere il passaggio di ruolo.

Stando così le cose, intendo dimostrare, con il vostro prezioso contributo processuale, che in assenza della Nota Ministeriale, oggi annullata, riferita alla mobilità 2017/18, si sarebbe formato un numero di cattedre, per la materia AB55-CHIATARRA, all’interno della mia provincia, tale da consentirmi il passaggio di ruolo (Mobilità Professionale).

Essendo state ripristinate, anche a seguito d’intervento del Commissario ad acta, in maniera definitiva, le due ore del primo strumento, che la precedente Nota Miur 21315 15/05/2017 aveva ridotto, posso ricorrere per far accertare e dichiarare il mio diritto ad ottenere, sin dall’anno scolastico 2017/18, una nuova titolarità di cattedra (passaggio di ruolo), nella classe concorsuale liceale AB55-CHITARRA?

L’Azione Giudiziaria va presentata innanzi al T.A.R. o al Giudice del Lavoro?

Studio Santonicola and partners. 

Gentile Docente,

Nel complimentarci per l’esaustiva illustrazione della vicenda, le confermiamo la possibilità del ricorso al Giudice del Lavoro.

Per prima cosa, acquisiremo info idonee ad elencare tutte le cattedre, relative alle materie insegnate nei licei musicali della sua provincia. 

L’obiettivo è far emergere, innanzi al Magistrato civile, che, con il ripristino delle due ore in più di primo strumento, il numero dei posti, presenti nei Licei musicali, è significativamente aumentato e, tra le disponibilità, è sicuramente annoverato il liceo musicale al quale ambisce.

Non riteniamo possibile procedere innanzi al T.A.R., poiché la natura privata della mobilità, secondo il nostro punto di vista, giustifica un’azione giudiziaria volta a tutelare diritti soggettivi (Giudice del Lavoro), piuttosto che interessi legittimi nella sede amministrativa.

Per info di ogni tipo sul RICORSO GDL “RECUPERO MOBILITA’ PROFESSIONALE VERSO I LICEI MUSICALI”, s’inoltri WhatsApp scritto al numero 3661828489 (no telefonate). Risponderà direttamente il legale, con un vocale, in media entro sette giorni dall’invio.