DIPLOMA AFAM ABILITANTE E “RECUPERO DEL DIRITTO AL COLLOQUIO ORALE NON SELETTIVO – CONCORSO 2018 SECONDARIA”

Docenti comparto AFAM Vittorie

DIPLOMA AFAM ABILITANTE E “RECUPERO DEL DIRITTO AL COLLOQUIO ORALE NON SELETTIVO – CONCORSO 2018 SECONDARIA”.

TRIBUNALE DEL LAVORO DI VELLETRI. 

PRONUNCIA GIUDIZIARIA PARTICOLARISSIMA E INNOVATIVA. ACCERTATO, DAL GIUDICE DEL LAVORO, IL DIRITTO DEL RICORRENTE ALLA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO PER DOCENTI ABILITATI EX D.D.G. 85/2018.

IN CHE MODO? 

“L’ABILITAZIONE” ALL’INSEGNAMENTO, RICONOSCIUTA (DAL MAGISTRATO CIVILE) CON PRONUNCIA GIUDIZIARIA MATURATA DOPO IL 31 MAGGIO 2017 – TERMINE ULTIMO ENTRO IL QUALE OCCORREVA IL POSSESSO DEL REQUISITO D’ACCESSO ALLA FASE TRANSITORIA – “RETROAGISCE”, CONSENTENDO LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO 2018 DELLA SCUOLA SECONDARIA.

Un recentissimo pronunciamento giudiziario sulla spendibilità dell’abilitazione A.F.A.M. – già sancita dal Tribunale civile – anche per la partecipazione al concorso “riservato agli abilitati”, è stato emesso dalla Magistratura del Lavoro di Velletri, a seguito del ricorso, ex art. 700 C.P.C., patrocinato dagli Avv.ti Aldo Esposito e Ciro Santonicola e a beneficio di un docente del Comparto AFAM. 

Il ricorrente, diplomato AFAM, è stato, innanzitutto, dichiarato abilitato all’insegnamento (nell’estate 2018), in sede giudiziaria, con precedente ricorso incardinato dai legali Aldo Esposito e Ciro Santonicola.

Il prof., in virtù del possesso di titolo accademico A.F.A.M. ritenuto abilitante, già prima del formale riconoscimento giudiziario e in piena sintonia con i legali, attraverso istanza cartacea, domandava la partecipazione al concorso semplificato 2018, scuola secondaria, riservato agli abilitati, per le classi musicali interessate.

Orbene, se l’abilitazione alla docenza è stata giudizialmente riconosciuta per il diploma accademico A.F.A.M. vecchio ordinamento, la stessa non può che valere “ex tunc”, dal momento del conseguimento del titolo accademico AFAM (anno 2011), ragion per cui, all’atto di presentazione della domanda, presentata in tempo utile per la partecipazione al concorso “riservato agli abilitati”, seppure in modalità cartacea, l’istante disponeva di un valido titolo d’accesso…Questa la tesi argomentata dai legali, attraverso l’innovativa vertenza.

Nell’accogliere il ricorso, il Magistrato del lavoro, Dott. Marrani, si è espresso nei seguenti termini (estratti dell’ordinanza, ritenuti essenziali):

L’accertamento preliminare della natura e del valore del diploma accademico in…vecchio ordinamento, congiunto al diploma di maturità magistrale, conseguito dal ricorrente in data …….11, è accertamento sul quale deve ritenersi caduto il giudicato…

Si noti che il ricorrente aveva tempestivamente proposto domanda di partecipazione al suddetto concorso…come provato agli atti del presente giudizio. Successivamente conseguiva l’accertamento giudiziale della sussistenza del titolo abilitante.

Il ricorrente, in possesso di diploma accademico in….vecchio ordinamento, congiunto al diploma di maturità magistrale, conseguito in data…11, aveva pertanto, sulla base del provvedimento giudiziale definitivo, diritto a partecipare alla procedura che prevede una valutazione dei soli titoli ed una prova orale “senza sbarramento”.

Quanto al periculum deve osservarsi che, nonostante il lasso di tempo intercorso tra l’emissione del provvedimento giudiziale ricognitivo del titolo abilitante (…2018) e la proposizione del ricorso introduttivo del presente giudizio, il Ministero era tenuto a dare piena e completa esecuzione al dictum giudiziale, non solo inserendo la parte ricorrente nella II fascia, ma accogliendo la domanda di partecipazione presentata, nei termini, dal docente, al concorso straordinario, bandito con D.D.G. Miur n. 85 del 01.02.2018, reclutamento non selettivo del personale docente nella scuola secondaria di primo e secondo grado – “riservato ai soli abilitati. Si rammenta la necessità di conseguire, all’esito del suddetto concorso, l’inserimento nelle Graduatorie di Merito concorsuali, al fine della partecipazione alle convocazioni per la stipula del contratto a tempo indeterminato per le prossime immissioni in ruolo. La domanda deve pertanto esser accolta…

P.Q.M…accerta il diritto del ricorrente alla partecipazione al concorso per docenti abilitati ex D.D.G. 85/2018, con riferimento alle classi…ai fini dell’inserimento nelle graduatorie regionali di merito e ordina al MIUR di adottare ogni conseguente provvedimento”.Per concordare mirate strategie sul RICORSO GDL “AFAM (ABILITATI GIUDICE DEL LAVORO), RECUPERO RUOLO CONCORSO 2018-REINSERIMENTO NELLE GRADUATORIE DI MERITO CONCORSUALI”, s’inoltri unico WhatsApp scritto (no messaggi spezzettati in più giornate, altrimenti il sistema vi colloca in coda), o vocale di 1 minuto, al numero 366 18 28 489 (no telefonate).