COMPARTO AFAM – REINSERIMENTO NELLA SECONDA FASCIA G.P.S. DOCENTI A-55 – SENZA SERVIZIO SPECIFICO LICEALE

L'Avvocato Risponde

È POSSIBILE ISCRIVERE UN “RICORSO URGENTE” (EX ARTICOLO 700 C.P.C.) PER DOMANDARE, AL GIUDICE DEL LAVORO, LA RICOLLOCAZIONE IN SECONDA FASCIA GPS, IN TEMPO UTILE PER L’INIZIO DEL NUOVO ANNO SCOLASTICO (01 SETTEMBRE 2021).

Quesito/Consulenza informativa.

Gentili Avvocati, 

Sono un docente Afam precario (scuola secondaria), in possesso dei titoli accademici idonei all’insegnamento sulla classe di concorso liceale.

Con riferimento al citato insegnamento, mi ritengo indebitamente estromesso dalla II fascia delle nuove Graduatorie Provinciali per le Supplenze (G.P.S.), in ragione di una contestabile linea ministeriale, secondo la quale, ai fini della collocazione in graduatoria, avrei dovuto possedere un servizio specifico (almeno 16 giorni), sull’insegnamento liceale.

Come posso tutelarmi avverso la citata esclusione, che mi preclude importanti chances occupazionali, in vista del nuovo anno scolastico? Posso adire con urgenza le vie legali?

Studio Legale Esposito Santonicola

Gentile docente,

La risposta al quesito è affermativa, anche per quanto concerne la possibilità di agire, innanzi al competente Magistrato del lavorocon urgenza (ex articolo 700 c.p.c) – vista la chance occupazionale che potrebbe irrimediabilmente sfumare con l’avvio del nuovo A.S.

Sarà opportuno riepilogare, brevemente, il vigente quadro normativo

Quesito preliminare, riguardo alle classi di concorso “A-55” (riferite ai licei musicali): per accedere alla 2 fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze (c.d. GPS), è necessario il possesso del servizio d’insegnamento specifico?

La problematica interpretativa è scaturita da una contestata Nota ministeriale, recante n. 1550 del 04 settembre 2020 – firmata dal capo dipartimento del Ministero – a tenore della quale, riguardo alle classi di concorso rientranti in “A55” (strumento musicale nella scuola secondaria di secondo grado), gli aspiranti di I e II fascia, ai sensi dell’allegato E di cui al decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca 9 maggio 2017, n. 259, devono possedere anche il requisito del servizio specifico (almeno 16 giorni) presso i percorsi di Liceo musicale.

Posto che detta Nota 1550 del 04 settembre 2020 reca quale oggetto “Chiarimenti in merito all’Ordinanza 10 luglio 2020, n. 60. Pubblicazione delle graduatorie provinciali per le supplenze”, sarà opportuno ripercorrere l’Ordinanza Ministeriale n. 60 del 2020 (che ha dato vita alle nuove Graduatorie provinciali per le supplenze, G.P.S. valide per il biennio 2020/2022).

L’articolo 4 comma 2 (disposizioni specifiche per le classi di concorso rientranti in A-53, A-55, A63, A-64) cit. Ordinanza recita: “Hanno diritto a presentare domanda di inserimento nella seconda fascia delle GPS, per le classi di concorso A-53 storia della musica, A-55 strumento musicale negli istituti di istruzione secondaria di II grado, A-63 tecnologie musicali, A-64 teoria analisi e composizione, gli aspiranti che: 

-privi dell’abilitazione per le classi di concorso A-29, A-30, A-56 – e già inseriti nelle graduatorie di istituto di terza fascia per la specifica classe di concorso – siano in possesso dei titoli previsti dall’allegato E al Decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca 09 maggio 2017, n. 259 (ossia del diploma accademico d’accesso alla docenza); 

-privi dell’abilitazione per le classi di concorso A-29, A-30, A-56, siano in possesso, congiuntamente: 

  1. A) Dei titoli accademici previsti dall’allegato E al Decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca 9 maggio 2017, n. 259; 
  2. B) Dei titoli di cui all’articolo 5, comma 1, lettera b del D.lgs. 59/17 (vale a dire dei 24 crediti formativi accademici, funzionali all’insegnamento)”.

Ebbene – dopo aver analizzato la suindicata normativa – sottoporremo al giudicante il seguente quesito: sulla base di quale richiamo normativo, la Nota Ministeriale n. 1550 del 04 settembre 2020, potrebbe legittimamente imporre agli aspiranti (classi A55) il possesso, ai fini dell’utile collocazione in graduatoria, del servizio specifico (almeno 16 giorni) nei percorsi di liceo musicale? 

Posto che da nessuna parte – allegato E Decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca 09 maggio 2017, n. 259 – compare la dicitura “servizio specifico”, quale requisito d’accesso alla seconda fascia G.P.S., si ritiene illegittimo aver imposta l’avvenuta maturazione di “almeno 16 giorni, presso i licei musicali”, ai fini dell’inserimento nella seconda fascia GPS.

Sottolineiamo, infine, come su identica questione, abbiamo conseguito, di recente, un rilevante accoglimento giudiziario:

Il Magistrato del Lavoro di Genova, dott. Maurizio Basilico, a beneficio di un nostro assistito – docente A.F.A.M. (Mandolino), escluso dalle graduatorie provinciali per le supplenze II fascia, relativamente alla classe di concorso strumentale (nella scuola secondaria di II grado), poiché privo del “servizio specifico liceale” – ha così sentenziato:

Visto l’art. 429, primo comma, c.p.c., definitivamente pronunciando

a) Dichiara il diritto del ricorrente all’inserimento nelle graduatorie provinciali di Genova per le supplenze, seconda fascia, con riferimento alla classe di concorso AV55 (mandolino secondaria di II grado);

b) Condanna, conseguentemente, il Ministero convenuto, in persona del Ministro pro tempore, a eseguire l’inserimento di cui al capo a)”. 

Per info dettagliate sui RICORSI DOCENTI AFAM A55 “SENZA SERVIZIO SPECIFICO” – REINSERIMENTO IN II FASCIA GPS, si inoltri messaggio whatsapp o breve audio al 366 18 28 489 (no telefonate). Risponderà direttamente il legale, con vocale personalizzato.

Segue un video illustrativo, tratto dal canale YouTube Scuolalex, denominato “ACCOGLIMENTO AFAM. DOCENTI A-55 “SENZA SERVIZIO SPECIFICO”:

Si ricorda, infine, che il numero fisso 081 19 18 99 44 dello studio legale Esposito Santonicola osserva le seguenti fasce orarie:

  • Dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30, ogni lunedì, mercoledì e venerdì;
  • Dalle 10,00 alle 12,30, ogni martedì e giovedì.