RICORSO URGENTE (700) 180X3 SECONDARIA, PER RECLUTAMENTO STRAORDINARIO “DA II FASCIA G.P.S.” – NON CONFLIGGENTE CON RICORSO 24 C.F.U.

Ricorsi archiviati

RICORSO URGENTE (EX ARTICOLO 700 C.P.C.) “180 × 3 SECONDARIA – PER ACCESSO AL NUOVO RECLUTAMENTO STRAORDINARIO DALLA SECONDA FASCIA GPS”.

NON CONFLIGGENTE CON PARALLELO ED EVENTUALE RICORSO FONDATO SUL POSSESSO DEI 24 CREDITI FORMATIVI.

OBIETTIVO:

CONSENTIRE LA STIPULA DEL CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO, DESTINATO AD ESSERE COMMUTATO, ALLA LUCE DEL DECRETO SOSTEGNI BIS, ARTICOLO 59 COMMI (5,6, 7 E 8), IN CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO (PREVIO SUPERAMENTO DELL’ANNO DI PROVA E DELL’ESAME DI IDONEITÀ FINALE), NELL’OTTICA DEL NUOVO RECLUTAMENTO STRAORDINARIO, PREVISTO PER IL SOLO ANNO SCOLASTICO 2021/2022.

RICORSO ARCHIVIATO.

MIRATA AZIONE GIUDIZIARIA, CHE PUNTA AD OTTENERE UN PRONUNCIAMENTO SUL DIRITTO ALL’ASSUNZIONE – PER I DOCENTI DI SECONDA FASCIA GPS (SCUOLA SECONDARIA), CON REITERATO SERVIZIO STATALE “ALMENO TRIENNALE” – PER APPRODARE ALL’IMMISSIONE IN RUOLO STRAORDINARIA.

A CHI È RIVOLTO IL RICORSO?

AI DOCENTI PRECARI (LAUREATI O DIPLOMATI) DELLA II FASCIA G.P.S. (SCUOLA SECONDARIA), CON TRE ANNI DI SERVIZIO STATALE (SU POSTO COMUNE O DI SOSTEGNO), ANCHE NON CONSECUTIVI, A PARTIRE DALL’ANNO SCOLASTICO 2010/11.

BREVE PREMESSA

SOFFERMEREMO LA NOSTRA ATTENZIONE SULL’ARTICOLO 59 COMMA 4 LETT. B DECRETO LEGGE DEL 25/05/2021 N. 73 (FAMOSO DECRETO SOSTEGNI BIS, IN FASE DI CONVERSIONE) CHE – CON RIFERIMENTO ALL’ANNO SCOLASTICO 2021/2022 – HA PREVISTO “IN VIA STRAORDINARIA” LA POSSIBILITÀ DI FAR ACCEDERE ALLE IMMISSIONI IN RUOLO QUANTI ABBIANO SVOLTO SU POSTO COMUNE O DI SOSTEGNO, ENTRO L’ANNO SCOLASTICO 2020/2021, ALMENO TRE ANNUALITÀ DI SERVIZIO, ANCHE NON CONSECUTIVE, NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALIE SIANO INCLUSI NELLA PRIMA FASCIA DELLE GRADUATORIE PROVINCIALI PER LE SUPPLENZE DI CUI ALL’ARTICOLO 4, COMMA 6 BIS, DELLA LEGGE 3 MAGGIO 1999, N. 124, PER I POSTI COMUNI O DI SOSTEGNO, O NEGLI APPOSITI ELENCHI AGGIUNTIVI.

I DESTINATARI DI TALE “CONCORSO RISERVATO” SARANNO ASSUNTI CON LE SEGUENTI MODALITÀ:

  1. SI VEDRANNO ASSEGNATI “CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO” SUI POSTI VACANTI E DISPONIBILI, NELLA PROVINCIA E PER LE CLASSI DI CONCORSO RIGUARDO ALLE QUALI RISULTANO O RISULTERANNO ISCRITTI IN PRIMA FASCIA GPS;
  2. NEL CORSO DEL CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO, SVOLGERANNO IL PERCORSO ANNUALE DI FORMAZIONE INIZIALE E DI PROVA;
  3. SARANNO ALTRESI’ SOTTOPOSTI AD UNA PROVA DISCIPLINARE (PER LA VALUTAZIONE DELL’IDONEITÀ FINALE);
  4. IN CASO DI POSITIVA VALUTAZIONE DEL PERCORSO ANNUALE DI FORMAZIONE E PROVA E DI GIUDIZIO POSITIVO DELLA PROVA DISCIPLINARE, SARANNO ASSUNTI A TEMPO INDETERMINATO E CONFERMATI IN RUOLO (CON DECORRENZA GIURIDICA DAL 1° SETTEMBRE 2021, O, SE SUCCESSIVA, DALLA DATA DI INIZIO DEL SERVIZIO).

EBBENE, DAL DESCRITTO “RECLUTAMENTO STRAORDINARIO”, RISULTANO ESCLUSI QUEI DOCENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA CHE, PUR POSSEDENDO UN REITERATO SERVIZIO STATALE (180 G.G. × 3 ANNI), SI VEDREBBERO PRECLUSA L’IRRIPETIBILE CHANCE OCCUPAZIONALE – IN QUANTO VALIDA PER IL SOLO ANNO SCOLASTICO 2021/22 – DI CONSEGUIRE L’IMMISSIONE IN RUOLO, PER LA SEMPLICE CIRCOSTANZA D’ESSERE COLLOCATI NELLA SECONDA FASCIA GPS.

——————————————————————————————————————–

RITENUTO FONDAMENTO GIURIDICO DEL RICORSO URGENTE (EX ARTICOLO 700 C.P.C.) “180 × 3 SECONDARIA PER ACCESSO AL NUOVO RECLUTAMENTO STRAORDINARIO DALLA SECONDA FASCIA GPS”.

ISOLIAMO IL SEGUENTE DATO NORMATIVO: ARTICOLO 4, COMMA 6 BIS, LEGGE 3 MAGGIO 1999, N. 124, RICHIAMATO NEL DECRETO SOSTEGNI BIS.

COSA RECITA? DETTO ARTICOLO 4 PARLA DELLE SUPPLENZE; IL COMMA 6 BIS È STATO RECENTEMENTE INSERITO, PER GARANTIRE LA COPERTURA DI CATTEDRE E POSTI DI INSEGNAMENTO, MEDIANTE LE SUPPLENZE (SU POSTI VACANTI E NON), ATTRAVERSO LE NUOVE “GRADUATORIE PROVINCIALI”, DISTINTE PER POSTO E CLASSE DI CONCORSO…

I LETTORI POTRANNO NOTARE CHE TALE NORMATIVA DI SETTORE, NEL CONSENTIRE ALL’AMMINISTRAZIONE SCOLASTICA DI ATTINGERE IL PERSONALE DOCENTE DALLE G.P.S., AI FINI DELLE SUPPLENZE, NON PONE ALCUNA SPECIFICA DISTINZIONE TRA PRIMA E SECONDA FASCIA. INSOMMA, NELL’ARTICOLO 4, COMMA 6 BIS, LEGGE 3 MAGGIO 1999, N. 124, SI PARLA DI GRADUATORIE PROVINCIALI, RISULTANDO INDIFFERENTE CHE SIANO DI PRIMA O SECONDA FASCIA.

COSA STIAMO CERCANDO DI DIMOSTRARE?

  • SE IL SISTEMA SCOLASTICO CONSENTE, AL PERSONALE PRECARIO, DI LAVORARE SULL’INSEGNAMENTO CON CHIAMATA “INDISTINTAMENTE DA PRIMA O SECONDA FASCIA GPS” (L’ARTICOLO 4, COMMA 6 BIS, LEGGE 3 MAGGIO 1999, N. 124 PARLA GENERICAMENTE DI GRADUATORIE PROVINCIALI);
  • SE LO STESSO DECRETO SOSTEGNI BIS (ARTICOLO 59, COMMA 4, DECRETO LEGGE DEL 25/05/2021 N. 73), NEL PREVEDERE LA POSSIBILITÀ DI FAR ACCEDERE “ALLE IMMISSIONI IN RUOLO” QUANTI ABBIANO SVOLTO, SU POSTO COMUNE O DI SOSTEGNO, ALMENO TRE ANNUALITÀ DI SERVIZIO, PARLA DELL’INCLUSIONE DI QUESTI ULTIMI NELLE GRADUATORIE PROVINCIALI PER LE SUPPLENZEDI CUI ALL’ARTICOLO 4, COMMA 6 BIS, DELLA LEGGE 3 MAGGIO 1999, N. 124 (NORMATIVA CHE NON PONE DISTINZIONI TRA PRIMA E SECONDA FASCIA GPS);
  • ERGO, PER QUALE RAGIONE “COSTITUZIONALMENTE LEGITTIMA” IL LEGISLATORE HA INTESO IMPORRE QUEL PALETTO PRECLUSIVO AL RECLUTAMENTO – OBBLIGO DI INSERIMENTO IN PRIMA FASCIA GPS – PER I DOCENTI DELLA SECONDARIA, INCLUSI IN SECONDA FASCIA GPS E CON ALMENO TRE ANNI DI SERVIZIO STATALE ALLE SPALLE, PUR AVENDO SVOLTO COSTORO (AL PARI DEI COLLEGHI DI PRIMA FASCIA) MANSIONI DI IDENTICA QUALITÀ SU POSTI, IL PIÙ DELLE VOLTE, “VACANTI E DISPONIBILI”?

NEMMENO SI ECCEPISCA CHE L’ESCLUSIONE DEI DOCENTI DI SECONDA FASCIA G.P.S., DAL RECLUTAMENTO PER CUI SARÀ RICORSO, SIA DIPESA DALLA MANCANZA DEL POSSESSO D’ABILITAZIONE, POSTO CHE LA LETTERA DELLA NORMA – DECRETO SOSTEGNI BIS (ART. 59 COMMA 4) – NON RICHIEDE IL POSSESSO DELL’ABILITAZIONE, PER L’ACCESSO AL NUOVO PIANO D’ASSUNZIONE, MA LA CONTESTATA COLLOCAZIONE IN PRIMA FASCIA GPS (PUR RICHIAMANDO, LA STESSA, IL CITATO ARTICOLO 4, COMMA 6 BIS, LEGGE 3 MAGGIO 1999, N. 124, CHE NON PREVEDE DIFFERENZA ALCUNA TRA I E II FASCIA GPS).

DI FREQUENTE ACCADE CHE SI POSSA ESSERE “GIUDIZIALMENTE COLLOCATI IN I FASCIA G.P.S., ANCHE A TITOLO DEFINITIVO, PUR IN ASSENZA DI ABILITAZIONE MATURATA CON T.F.A., P.A.S. O SSIS”. NON È UN CASO CHE QUANDO IL LEGISLATORE SCOLASTICO HA IMPOSTO L’ABILITAZIONE, AI FINI DELL’ACCESSO CONCORSUALE, LO HA ESPLICITATO IN NORMATIVA (ANCHE CON RIFERIMENTO AI RECLUTAMENTI STRAORDINARI); SI VEDA, A TITOLO ESEMPLIFICATIVO, LA “FASE TRANSITORIA”, CONCORSO RISERVATO NON SELETTIVO, RIVOLTO AI SOLI DOCENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA, ABILITATI ENTRO IL 31 MAGGIO 2017, EX ART. 17 COMMA 3 DECRETO LEGISLATIVO N. 59/17.

IMPORTANTI PRECISAZIONI:

  • PARLIAMO DI “RICORSI MIRATI” (NO CALDERONI GIUDIZIARI);
  • PARLIAMO ANCORA DI UN RICORSO “NON CONFLIGGENTE” – IN RAGIONE DEI DIVERSI MOTIVI DI DIRITTO – CON PARALLELO ED EVENTUALE GIUDIZIO, FONDATO SUL POSSESSO DEI 24 CREDITI FORMATIVI;
  • GLI ORIENTAMENTI GIURISPRUDENZIALI DEI SINGOLI MAGISTRATI DEL LAVORO, NEL SISTEMA PROCESSUALE ITALIANO, NON SONO VINCOLATI DA QUELLI PROVENIENTI DAI RICORSI NELLA SEDE AMMINISTRATIVA (T.A.R., CONSIGLIO DI STATO, PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA). QUESTI ULTIMI, IN NUMEROSI CASI, DERIVANO, NELL’AMBITO DEL CONTENZIOSO SCOLASTICO, DA AZIONI GIUDIZIARIE COLLETTIVE.

I COSTI DEL RICORSO MIRATO ED URGENTE (GIUDICE DEL LAVORO)180 × 3 SECONDARIA – PER ACCESSO AL NUOVO RECLUTAMENTO STRAORDINARIO DALLA SECONDA FASCIA GPS

AMMONTANO AD EURO 500,00 (CINQUECENTO).

PER COLORO IL CUI REDDITO FAMILIARE LORDO, RIFERITO ALL’ANNO 2020, “FAMIGLIA ANAGRAFICA”, DOVESSE RAGGIUNGERE L’IMPORTO DI EURO 35.240,04, ALL’ONORARIO ANDRÀ AGGIUNTO IL VALORE DEL CONTRIBUTO UNIFICATO (TASSA SUL RICORSO) PARI AD EURO 259,00.

In sostanza:

 – Coloro che non raggiungeranno la soglia dei 35.240,04 euro lordi familiari (anno 2020) corrisponderanno, per il ricorso, la somma omnicomprensiva di euro 500,00.

 – Diversamente, coloro che raggiungeranno la citata soglia, corrisponderanno euro 500,00 + euro 259,00 (acquisto contributo unificato, che il legale verserà al tribunale competente con pagamento F.24), per un totale di euro 759,00.

N.B. L’eventuale reclamo (appello), solo se necessario, determinerebbe un ulteriore pagamento (non obbligatorio, poiché riferito soltanto a quanti intendessero appellare), contenuto nei limiti dell’onorario di primo grado.

Di seguito gli allegati funzionali al ricorso:

1) Procura alle liti, debitamente compilata in ogni sua parte, datata e firmata;

2) Modulo autorizzazione al trattamento dati, privacy;

3) Eventuale dichiarazione di esenzione dal versamento del contributo unificato (che non deve compilare chi non sia esente);

4) Autocertificazione in merito alla condizione soggettiva del ricorrente, con titolo di studio e classi di concorso;

5) Copia del documento di identità e del codice fiscale;

6) Copia dei titoli di studio (Laurea/Diploma o percorsi equipollenti/equiparati) che hanno consentito l’inserimento nelle G.P.S. + EVENTUALE CERTIFICAZIONE ATTESTANTE IL CONSEGUIMENTO DEI 24 C.F.U./C.F.A. (NON NECESSARIA, SE NON POSSEDUTA);

7) Copia dei contratti di docenza/certificati di servizio, esclusivamente alle dipendenze delle Istituzioni scolastiche Statali (scuola secondaria);

8) Estratto dal quale si ricava l’inserzione del docente nelle nuove e aggiornate G.P.S., eventualmente scaricabile da istanze on line.

N.B. La suindicata produzione dovrà essere prima allegata, in formato PDF, all’indirizzo e-mail segreteriasantonicola@scuolalex.com, oggetto: “RICORSO URGENTE 180X3 RECLUTAMENTO STRAORDINARIO” , nome e cognome del ricorrente, successivamente spedita, in un plico sigillato, con raccomandata postale 1 (con ricevuta di ritorno) al seguente indirizzo: Avvocati Santonicola Esposito, Via Amato, 7 – 80053 – Castellammare di Stabia (NA)

Sulla parte esterna del plico sarà utile scrivere “RICORSO URGENTE 180X3 RECLUTAMENTO STRAORDINARIO”.

Nella causale del bonifico indicare, possibilmente, il nome del ricorrente (non di persona delegata per il pagamento).

N.B. L’ADESIONE AL RICORSO NON COMPORTA L’OBBLIGO DI ISCRIZIONE A NESSUNA ASSOCIAZIONE/SINDACATO.

QUESTO STUDIO DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ, IN MERITO ALL’EVENTUALE MANCATO INSERIMENTO NEL RICORSO, QUALORA LA DOCUMENTAZIONE NON DOVESSE GIUNGERE, VIA E-MAIL E IN PLICO CARTACEO, O NEL CASO IN CUI NON SIANO RISPETTATE LE PROCEDURE PREVISTE NELLA PRESENTE INFORMATIVA, RISERVANDOSI L’ACCETTAZIONE DEI VOSTRI MANDATI.

ESTREMI PER IL PAGAMENTO:

INTESTAZIONE: AVV. CIRO SANTONICOLA

IBAN: IT10V0306940213100000002662

IMPORTO: EURO 500,00 (o euro 759,00, in caso di necessario versamento del contributo unificato, tassa sul ricorso).

CAUSALE: RICORSO RECLUTAMENTO STRAORDINARIO, NOME, COGNOME, C.F.

Queste istruzioni operative ed i moduli da utilizzare sono riportati nel file allegato.