Ricorso per l’accesso diretto alla prova scritta del prossimo TFA sostegno 2020 (V Ciclo), senza preselezione.

L'Avvocato Risponde

Gli aspiranti che hanno superato la precedente preselezione del TFA sostegno (IV ciclo), cosiddetti “quiz a risposta multipla”, risultando, tuttavia, esclusi a seguito delle successive prove d’esame, per partecipare al nuovo ciclo di TFA Sostegno dovranno, ancora, sottoporsi alla fase preliminare.

Costoro potranno valutare un apposito ricorso, per domandare, in occasione del TFA V Ciclo, l’accesso diretto al “secondo step concorsuale (prova scritta)”, avendo già superato la preselezione, nell’ambito di un ciclo specializzante disciplinato da regole triennali.

Quesito/Consulenza informativa.

Gentile Avvocato, 

Sono un docente precario, scuola secondaria, in possesso della laurea coerente con le classi di concorso e dei 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

Ho già provato ad essere ammesso al “percorso formativo specializzante, denominato TFA sostegno IV ciclo”, per la secondaria secondo grado, avendo superato il test preliminare nell’Ateneo prescelto. Tuttavia sono stato escluso alla successiva prova scritta.  

Ed ora, non vorrei rifare tutto da capo… desidererei che il sacrificio profuso, per il superamento della preselezione, fosse valorizzato. Visti i ravvicinati test a risposta multipla, relativi al nuovo corso specializzante (TFA V Ciclo), potrei avviare, con il suo studio legale, un ricorso che domandi la mia ammissione, in sovrannumero, direttamente alla prova scritta?

Studio legale Esposito/Santonicola

Gentile docente,

È possibile avviare il ricorso da lei richiesto, cercando di dare veste giuridica al seguente ragionamento:

  • La prova preselettiva, da lei superata, generalmente rappresenta una mera scrematura iniziale, essendo, la selezione pura, solitamente riferita agli esami scritti e orali. Orbene, avendo già dimostrato competenze mnemoniche, perché deve esserle negato di misurarsi con la vera e propria selezione?
  • Il nuovo TFA sostegno rientra nel più generale disegno del riformatore, che prevede ben tre cicli specializzanti (IV, V e VI Ciclo), con regole comuni. Non è un caso che il Decreto Ministeriale n. 95/20 abbia ripreso lo stesso metodo selettivo, adottato in occasione del IV ciclo.

Ed allora, in presenza di regole comuni, alla luce dell’innegabile richiesta dei docenti specializzati, avendo l’interessato già superato la preselezione, seppure riferita al precedente T.F.A., si ritiene illogico negargli l’accesso diretto alla prova scritta, per approdare al nuovo percorso che rappresenta quel necessario elemento di continuità, finalizzato a coprire, con un piano pluriennale, il fabbisogno didattico.

Per ricevere ulteriori informazioni sul “Ricorso Tfa Sostegno V Ciclo, accesso diretto alla prova scritta per quanti hanno superato la preselettiva in occasione del IV Ciclo”, s’inoltri WhatsApp scritto al numero 366 18 28 489.

Risponderà direttamente l’avvocato.