COMPARTO “AFAM JAZZ”- DIRITTO ALL’INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO – RESPINTO IL RECLAMO DEL M.I.U.R. DINANZI ALLA MAGISTRATURA DEL LAVORO

Vittorie

IL COLLEGIO GIUDICANTE DI NOCERA INFERIORE HA CONFERMATO LA RIAMMISSIONE DEL DOCENTE, “MUSICISTA JAZZ”, IN POSSESSO DI DIPLOMA IN STRUMENTO JAZZ, NELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO DALLE QUALI ERA STATO INGIUSTAMENTE DEPENNATO!

QUANDO LA “PERSEVERANZA CREATIVA” CONSENTE L’APERTURA DI NUOVI FILONI GIUDIZIARI, A TUTELA DEI DOCENTI PRECARI….

Il giudice del lavoro di Nocera Inferiore, Dottoressa Raffaella Caporale, già in data 31 agosto 2018, condividendo pienamente le tesi difensive degli avv.ti Aldo Esposito e Ciro Santonicola, aveva ordinato all’Amministrazione convenuta di reinserire il ricorrente nelle graduatorie d’istituto di terza fascia, provincia di Salerno, vigenti negli anni scolastici 2017/20, per tutte le istituzioni interessate con riferimento alla classe di concorso AI56.

Nello specifico, il docente:

  • aveva conseguito un diploma accademico di secondo livello in “discipline musicali jazz e musiche improvvisate: batteria e percussioni Jazz”;
  • aveva presentato domanda d’inclusione nella terza fascia delle graduatorie di istituto per l’insegnamento di strumento musicale nella scuola secondaria di primo grado (percussioni);
  • in un primo momento era stato inserito in graduatoria, per poi ritrovarsi depennato da tutte le istituzioni scolastiche nelle quali risultava utilmente collocato.

A questo punto, il jazzista decideva di adire le vie legali, per il tramite degli avvocati Aldo Esposito e Ciro Santonicola, con procedura d’urgenza.

In poco più di un mese giungeva il responso cautelare: pur essendosi costituito in giudizio il M.I.U.R., che insisteva per il rigetto del ricorso, il Giudicante, condividendo pienamente gli argomenti dei legali, accoglieva le richieste con la seguente motivazione (se ne riporta sintesi):

Ritiene il tribunale che il diploma posseduto dal ricorrente (discipline musicali Jazz e musiche improvvisate: batteria e percussioni Jazz) possa comunque considerarsi ricompreso tra i titoli di studio validi ai fini dell’accesso all’insegnamento richiesto in quanto, per un verso, nessuna norma pare avere mai escluso, per la classe di concorso A-56, i possessori di diploma accademico in discipline Jazz e perché, per altro verso, in ogni caso, il titolo appare rientrare tanto nella categoria dei diplomi di secondo livello in “strumenti a percussione” che in quella dei diplomi di secondo livello in “composizione d’arrangiamento Jazz, musica Jazz e strumenti a percussione”.

La controparte ministeriale, a questo punto, decideva di reclamare l’ordinanza di accoglimento, ragion per cui si è svolta nuova udienza, in data 26 ottobre 2018, al cospetto di un collegio presieduto da tre magistrati del lavoro. Nell’occasione è stato nominato relatore il giudice Francesco Ruggiero.

Si riporta integralmente la parte maggiormente significativa del responso giudiziario, Tribunale Ordinario Di Nocera Inferiore, da poche ore comunicato allo studio:

“il giudice di prime cure ha correttamente evidenziato come il diploma di cui in atti (titolo accademico di secondo livello in discipline musicali jazz) ancorché non specificamente annoverato all’interno della tabella A di cui al D.P.R. 19 del 2016 possa comunque ritenersi ricompreso tra i titoli di studio validi ai fini dell’accesso all’insegnamento richiesto atteso che, tra l’altro, il titolo in questione appare rientrare tanto nella categoria dei diplomi di secondo livello in strumenti a percussione che in quella dei diplomi di secondo livello in composizione d’arrangiamento jazz. Ne consegue, in definitiva, che, nella specie, in sintonia con le conclusioni cui è pervenuto il primo giudice, all’esito del positivo riscontro dei predetti requisiti, si impone, attesa l’infondatezza, in ogni caso, delle deduzioni svolte a suffragio del proposto reclamo, il rigetto dello stesso (nel senso che è stato respinto il reclamo proposto dal ministero), con conseguente conferma dell’ordinanza de qua”.

 PER INFO ED ISTRUZIONI OPERATIVE SUL “RICORSO AFAM MUSICISTI JAZZ DEPENNATI DALLE GRADUATORIE DI ISTITUTO”, SI CLICCHI SOTTO:

https://scuolalex.it/ricorso-musicisti-jazz-depennati/

Per quesiti ancora più specifici, si inoltri WhatsApp al numero 3661828489.

I legali Ciro Santonicola ed Aldo Esposito.