IL CONSIGLIO DI STATO -SEZIONE VI – HA RESPINTO IL TENTATIVO DEL M.I.U.R. DI ANNULLARE GLI EFFETTI DELL’ORDINANZA CAUTELARE CDS N. 4128/2018 CON LA QUALE NOSTRI RICORRENTI ISEF SONO STATI AMMESSI AL COLLOQUIO ORALE NON SELETTIVO

Vittorie

NELL’ATTESA DELLA PRONUNCIA IN CORTE COSTITUZIONALE, IL CONSIGLIO DI STATO-SEZIONE VI, POCHI GIORNI FA,  HA RESPINTO IL TENTATIVO DEL M.I.U.R. DI ANNULLARE GLI EFFETTI DELL’ORDINANZA CAUTELARE CDS N. 4128/2018, CON LA QUALE I NOSTRI RICORRENTI ISEF SONO STATI AMMESSI AL COLLOQUIO ORALE NON SELETTIVO.

Gentili docenti, come noto il Consiglio di Stato (Sez. VI), in riferimento al ricorso per l’accesso al colloquio orale non selettivo (FIT-scuola secondaria) da noi patrocinato nel primo grado di giudizio, il giorno 20 settembre 2018- rispetto a quanto sancito per un primo “blocco di giudizi assegnati all’udienza del 03.09.18” (categoria Isef, beneficiaria, da subito, dell’ammissione al concorso riservato)- ha optato, visto le numerose posizioni, per un accoglimento delle altre tipologie di ricorsi “finalizzato, semplicemente, alla sollecita fissazione delle cause nel merito (innanzi al T.A.R. Lazio)”, trasmettendo gli atti in Corte Costituzionale e sollevando dubbi sulla legittimità dell’intero impianto concorsuale.

Ebbene, il M.I.U.R., invitato ad ottemperare l’ordine (contenuto nella “pronuncia I.S.E.F.”) di ammissione al colloquio orale non selettivo, nel domandare al Consiglio di Stato chiarimenti sulle modalità di ottemperanza, ha sostanzialmente provato, rivolgendosi nuovamente al Collegio Giudicante, a paralizzare gli effetti dell’ordinanza esecutiva concessa agli I.S.E.F.. (sia per coloro che, intanto, hanno già sostenuto il colloquio orale non selettivo, sia per quanti attendono le nuovi calendarizzazioni).

A questo punto, il Consiglio di Stato, Sez. VI, con ordinanza 1287/19 datata 14.03.2019, respingendo l’istanza avanzata dal M.I.U.R., ha consentito agli I.S.E.F. il mantenimento degli effetti cautelari (diritto a sostenere con riserva le prove concorsuali) nell’attesa che il giudizio di costituzionalità (del maggio 2019) si pronunci sulla legittimità del concorso, con conseguente definizione nel merito della vertenza I.S.E.F. e di quella  riferita alle altre categorie di ricorrenti.

Per ricevere ulteriori chiarimenti sui “RICORSI CONCORSO FIT 2018 STUDIO SANTONICOLA AND PARTNERS” con risposta diretta del legale, si inoltri WhatsApp scritto (no telefonate) al numero 3661828489.

I legali Ciro Santonicola ed Aldo Esposito