Azione Legale – Concorso D.S. Ordinario per il Reclutamento nei Ruoli Regionali – Ricorso Avverso gli Esiti della Prova Preselettiva – Regione Campania

Gli avvocati Aldo Esposito e Ciro Santonicola propongono UN’INIZIATIVA LEGALE “SEMI-COLLETTIVA” per i candidati che hanno affrontato la prova preselettiva del 23/05/2024 nella regione Campania.

Per quale motivo il ricorso è rivolto ai soli candidati della Campania? Ve lo spieghiamo!

Il concorso per dirigenti scolastici prevede la formazione di graduatorie regionali distinte. Ogni Ufficio Scolastico Regionale (USR) approverà la graduatoria relativa al proprio territorio, dalla quale verranno estratti i vincitori in base ai posti disponibili nella regione.

In altre parole, i candidati sono raggruppati per regione di competenza, in quanto condividono l’obiettivo di rientrare nella graduatoria del loro USR di riferimento.

Questo approccio potrà essere replicato anche per altre regioni, trattandosi di un concorso organizzato su base regionale.

Contesto Normativo

Il concorso per 587 dirigenti scolastici, bandito dal Ministero dell’Istruzione il 18/12/2023, ha previsto una prova preselettiva informatizzata con 50 quesiti a risposta multipla, tenutasi il 23 maggio presso la sede dell’Ufficio Scolastico Regionale (USR) in cui i candidati hanno presentato la domanda di partecipazione.

Criteri di Superamento della Prova Preselettiva

  • Triplo del Numero di Posti: Sono ammessi alla prova scritta un numero di candidati pari a tre volte il numero dei posti disponibili per ciascuna regione.
  • Parità di Punteggio: Se più candidati ottengono lo stesso punteggio dell’ultimo ammesso, tutti coloro che hanno raggiunto quel punteggio vengono ammessi alla prova scritta.

In un’ottica di equità “su scala nazionale”, se fosse stato adottato il criterio della sufficienza, considerando il numero delle domande pari a 50 e il punteggio di 1 punto per ogni risposta esatta (0 punti per risposte errate o non date), la soglia di sufficienza ipotetica, per il superamento della prova, sarebbe stata fissata a 30 punti, pari al 60% delle risposte corrette.

Criticità Riscontrate durante la Preselezione del 23 Maggio 2024, oggetto di ricorso:

  • Mancata pubblicazione preventiva dei quesiti, impedendo un’adeguata preparazione.
  • Pubblicazione Tardiva dei Quadri di Riferimento,resi noti solo 36 ore prima, con tempo insufficiente per studiare e comprendere le linee guida, limitandosi notevolmente la possibilità dei candidati di prepararsi efficacemente.
  • Presenza di quesiti ritenuti errati, atti a minare l’affidabilità della prova.

Obiettivo: avanzamento concorsuale “in via cautelare e nel merito”. Ottenere l’ammissione alla prova scritta, a beneficio di quanti, uniti per posizioni omogenee, vogliano fondare la pretesa sul comune sentimento di giustizia.

DOVE SARÀ PRESENTATO IL RICORSO?

Il ricorso sarà presentato dinanzi al competente Tribunale Amministrativo Regionale.

Procedura per Presentare il Ricorso:

Compilare e Inviare i Seguenti Documenti:

  • Procura alle liti: Debitamente compilata, datata e firmata.
  • Modulo Autorizzazione al Trattamento Dati: Privacy.
  • Scheda in Autocertificazione: Illustrativa della condizione soggettiva dei ricorrenti.
  • Copia della Domanda di Partecipazione Concorsuale: Con allegazione del pagamento della tassa.
  • Copia dell’Elaborato Computerizzato: Scaricabile dall’area personale della piattaforma concorsuale (se disponibile), con il voto riportato.
  • Copia del Documento d’Identità e Codice Fiscale.
  • Copia del Bonifico alle coordinate di seguito indicate.

Modalità di Invio:

Estremi per il Pagamento:

AVV. ALDO ESPOSITO

IBAN: IT90D0200822102000401344727

Importo: EURO 500,00 Causale: RICORSO CONCORSO DS PRESELETTIVA, NOME, COGNOME, C.F.

Nella causale del bonifico, indicare il nominativo del ricorrente (non di persona delegata per il pagamento).

PRECISAZIONI:

  • L’adesione al ricorso non comporta l’obbligo di iscrizione a un’associazione o sindacato.
  • Al fine di richiedere ulteriori informazioni, per ricevere risposta vocale diretta del legale, si prega di inviare un messaggio scritto o un audio via WhatsApp al numero 3661828489 (no telefonate).
  • Questo studio declina ogni responsabilità in merito all’eventuale mancato inserimento nel ricorso, qualora la documentazione non dovesse giungere via e-mail o a mezzo plico cartaceo, o nel caso in cui non siano rispettate le procedure previste nella presente informativa, riservandosi il diritto di accettare i vostri mandati.
  • Ulteriori istruzioni o strategie processuali saranno comunicate dal legale via e-mail.

Si ricorda, infine, che per chiamate al numero fisso dello Studio Legale Esposito Santonicola, 08119189944, siamo disponibili nei seguenti orari:

  • Dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 19:30, ogni lunedì, mercoledì e venerdì.
  • Dalle 10:00 alle 12:30, ogni martedì e giovedì.

Queste istruzioni operative ed i moduli da utilizzare sono riportati nel file allegato.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è download-150x150.jpg